Salah Abdeslam, detenuto in una grande cella con tv e palestra

Salah Abdeslam, detenuto in una grande cella con tv e palestra

In Francia è polemica

da in Attacchi terroristici, Mondo, News Mondo, Parigi, Terrorismo, Terrorismo Islamico
Ultimo aggiornamento:
    Salah Abdeslam, detenuto in una grande cella con tv e palestra

    Polemica in Francia per la condizione detentiva di Salah Abdeslam il terrorista superstite degli attentati di Parigi del 13 novembre scorso. Arrestato in Belgio poco prima degli attacchi a Bruxelles, Salah è stato poi estradato in Francia e si trova nel carcere di Fluery Mergois e sembra venga trattato con i guanti. Il terrorista ha a disposizione una piccola palestra e un intero piano dell’edificio, quattro celle tutte interamente a disposizione di Abdeslam: due per uso personale, una per la videosorveglianza e la quarta adibita a palestra.

    A scatenare le dure reazioni da parte dell’opinione pubblica è Thierry Solere, deputato di destra che ha compiuto insieme a due giornalisti, una visita a sorpresa nel carcere di massima sicurezza. Salah non ha ancora fatto trapelare nulla sugli attentati del 13 novembre scorso, eppure trascorre le sue giornate in ottime condizioni.

    Secondo i cronisti del Journal de Dimanche che hanno accompagnato il deputato al Fluery Mergois, Salah Abdeslam si alza la mattina intorno alle 11, cucina qualcosa e poi passa ore e ore davanti alla televisione. La detenzione dorata di Salah Abdeslam scatena le polemiche ma soprattutto la preoccupazione che il terrorista continui nel suo gioco del silenzio. L’ex premier François Fillon, candidato alle primarie della destra per l’ Eliseo, parla di situazione “incomprensibile”, mentre Philippe Kuhn, delegato regionale del sindacato penitenziario, sostiene che tutti i detenuti in isolamento hanno diritto a fare sport.

    319

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Attacchi terroristiciMondoNews MondoParigiTerrorismoTerrorismo Islamico

    Referendum costituzionale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI