Brexit, il messaggio del sindaco di Londra agli Europei: ‘Siete i benvenuti’

Brexit, il messaggio del sindaco di Londra agli Europei: ‘Siete i benvenuti’
da in Brexit, David Cameron, Inghilterra, Londra, Mondo, News Mondo, Referendum, Regno Unito
Ultimo aggiornamento:
    Brexit, il messaggio del sindaco di Londra agli Europei: ‘Siete i benvenuti’

    Dopo la vittoria del LEAVE al Brexit, il Regno Unito, come anche il resto d’Europa, è in allarme per quelle che potranno essere le conseguenze economiche, politiche e sociali, dinanzi a una scelta, quella di oggi, che rimarrà per sempre scritta sui libri di storia. E’ in questo scenario di inquietudine che il sindaco di Londra, Sadiq Khan, ha voluto lanciare un messaggio di vicinanza e rassicurazione ai milioni di cittadini europei che risiedono attualmente nella capitale britannica.

    Messaggio sindaco Londra

    ‘Siete davvero benvenuti. Come città, siamo grati per l’enorme contributo che date, e questo non cambierà dopo il risultato di questo referendum’, è quanto si legge su un comunicato nel municipio di Londra.

    Il sindaco laburista ha poi aggiunto: ‘Ci sono quasi un milione di cittadini europei che risiedono a Londra, in questo momento, e portano grandi benefici a questa città, lavorano duro, pagano le tasse, lavorano per i nostri servizi pubblici e contribuiscono alla nostra vita civica e culturale’.

    Poi un chiaro complimento agli europei residenti nella capitale: ‘Sono una delle principali ragioni per cui questa è una delle migliori città del mondo’.

    Il sindaco ha infine concluso il suo messaggio con un monito rivolto a tutti: ‘Ora abbiamo la responsabilità di cercare di sanare le divisioni che sono emerse in questa campagna e di focalizzare su ciò che ci unisce, invece che su ciò che ci divide’.

    Intanto, nell’attesa di ciò che accadrà al Regno Unito, nel post-brexit, il popolo londinese non si ferma, in particolare, James O’Malley, giornalista e scrittore, ha creato una petizione su change.org per richiedere al ‘sindaco Sadiq Khan di dichiarare Londra indipendente e di aderire all’Ue’. Al termine del messaggio che invita a firmare la petizione, si legge: ‘Sindaco Sadiq, non preferirebbe essere -presidente Sadiq-?’. O’Malley ha inoltre lanciato una campagna su Twitter, a sostegno della sua battaglia, con l’hashtag #londependence.

    Cosa succederà prossimamente? Intanto la petizione, a distanza di poche ore dal suo lancio, conta già 75mila firme

    461

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BrexitDavid CameronInghilterraLondraMondoNews MondoReferendumRegno Unito

    Referendum costituzionale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI