Usa 2016, Trump indietro nei sondaggi, Clinton avanza

Il magnate perde consensi anche tra gli elettori bianchi

da , il

    Hillary Clinton avanza nei sondaggi e scavalca il candidato repubblicano Donald Trump. Secondo un ultimo sondaggio nazionale condotto da Nbs News-SurveyMonkey, tra il 6 e il 15 giugno, la candidata democratica è avanti di ben 7 punti percentuali rispetto al magnate newyorkese. Il tycoon perde il suo vantaggio anche tra gli uomini e gli elettori bianchi.

    Il sondaggio effettuato in una settimana calda per l’America, da un lato la strage di Orlando e dall’altro la conquista di Hillary Clinton delle primarie democratiche.

    L’ex segretario di stato è al 49% sul piano nazionale, contro il 42% del miliardario. Quel che sorprende di più è che Trump ha ridotto il suo vantaggio di nove punti anche rispetto agli elettori bianchi e gli uomini, l’ex first lady è in vantaggio di ben 25 punti anche tra i votanti più moderati.

    L’aggressività dimostrata nell’ultima settimana e gli attacchi nei confronti del presidente Obama in seguito alla strage di Orlando, non sembrano aver aiutato il magnate newyorkese.