Euro 2016, scontri a Marsiglia tra hooligans inglesi, russi, francesi e polizia

Euro 2016, scontri a Marsiglia tra hooligans inglesi, russi, francesi e polizia

Alla vigilia della partita Inghilterra-Russia degli Europei la violenza cieca degli ultrà si manifesta in scontri sanguinosi, bar bruciati e altre devastazioni. Cinque i feriti, uno è gravissimo

da in Euro 2016, Francia, Mondo
Ultimo aggiornamento:

    Nuovi scontri a Marsiglia tra i tifosi dell’Inghilterra e la polizia francese si sono registrati nel primo pomeriggio all’altezza del Porto Vecchio della città. Un gruppo di hooligans ha messo a ferro e fuoco il quartiere lanciando bottiglie di vetro contro le forze dell’ordine che hanno risposto sparando gas lacrimogeni. La tensione è sfociata negli scontri in seguito a una rissa tra tifosi inglesi, russi e francesi. Lo ha spiegato il prefetto Laurent Nunez, citato dai media francesi, aggiungendo che i disordini “sono stati impressionanti ma in pochi minuti è tornata la calma“. Secondo Nunez, fino alle 16 nella zona del Porto Vecchio della città, che stasera ospita la partita degli Europei Inghilterra-Russia, regnava la calma. All’improvviso sono scoppiate risse fra alcuni tifosi di diversi nazionalità che hanno lanciato bottiglie di vetro.

    Da due giorni a Marsiglia le forze di sicurezza sono impegnate in un lavoro extra-ordinario: da un lato c’è il timore di attentati terroristici, dall’altro gli scioperi dei netturbini e dei trasporti e, ora devono far fronte alla la furia alcolica degli ultrà britannici.

    Euro 2016 tensioni tra tifosi inglesi e polizia a Marsiglia

    Già nella serata di venerdì si sono verificati scontri tra i tifosi e la polizia che hanno portato all’arresto di 7 hooligans. I tifosi inglesi alla vigilia del partita fra Inghilterra e Russia di stasera per Euro 2016 hanno avevano bevuto per gran parte della giornata al pub ‘Queen Victoria’, nella zona del Porto Antico.

    Euro 2016, tensioni tra tifosi inglesi e polizia a Marsiglia

    In seguito nella giornata di sabato gli ultrà delle diverse nazionalità hanno cominciato a fronteggiarsi, sono scattate le risse tra di loro, e dopo hanno lanciato bottiglie contro la polizia in tenuta antisommossa, che era intervenuta usando gas lacrimogeni per disperderli. Nel pomeriggio di sabato la violenza cieca si è dunque scatenata ancora, con scene di guerriglia urbana che subito hanno fatto il giro del web.


    Un tifoso inglese sarebbe anche rimasto gravemente ferito durante gli scontri. Lo riportano le televisioni locali mostrando l’immagine di un tifoso a terra circondato dalle forze di polizia che tentano un massaggio cardiaco.

    Le strade intorno alla Porto Vecchio, nel centro città, sono state bloccate per il periodo necessario. Il tifoso rimasto coinvolto negli scontri di oggi a Marsiglia, starebbe lottando tra la vita e la morte. Lo rende noto Bmft, citando il prefetto di polizia Laurent Nunez. L’uomo è stato trasportato all’ospedale in gravi condizioni.


    Alcuni testimoni hanno raccontato che la piazza del Porto Vecchio sembrava “una zona di guerra”: le sedie dei dehors del bar sono state usate come armi per colpire i tifosi avversari, i parabrezza di alcune auto parcheggiate sono stati distrutti e una lunga fila di poliziotti in assetto antisommossa stava cercando di contenere i disordini.

    814

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Euro 2016FranciaMondo Ultimo aggiornamento: Sabato 11/06/2016 20:00
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI