Donald Trump: ‘I rifugiati faranno attacchi in Usa’

Donald Trump: ‘I rifugiati faranno attacchi in Usa’

Il candidato repubblicano: 'I rifugiati che arrivano hanno con sé telefonini con sopra la bandiera dell'Isis

da in Donald Trump, Elezioni USA, Immigrazione, Mondo, Rifugiati
Ultimo aggiornamento:
    Donald Trump: ‘I rifugiati faranno attacchi in Usa’

    Donald Trump non smette di ‘stupire’ e tira fuori una nuova frase shock, questa volta su uno dei temi centrali della sua campagna elettorale: l’immigrazione. Il candidato repubblicano sostiene che i rifugiati in arrivo da zone in guerra compiranno un attacco terroristico negli Stati Uniti paragonabile all’11 settembre.

    La profezia del tycoon, che aspira a diventare il nuovo inquilino della Casa Bianca, è stata annunciata durante un’intervista radiofonica poi ripresa da Buzzfeed News. Donald Trump in risposta a una domanda sui problemi della sicurezza ha risposto: “Ci saranno attacchi inimmaginabili, attacchi compiti da quelle persone che stanno entrando adesso nel Paese”. Il magnate di New York non ha dubbi e come se li avesse controllati uno ad uno afferma: “I rifugiati che arrivano hanno con sé telefonini con sopra la bandiera dell’Isis”.
    Il candidato repubblicano ha anche attaccato il premier britannico con cui, ha detto, “potrebbe non avere un buon rapporto”, David Cameron ha definito “stupida, divisiva e sbaglia” l’idea di bandire dagli Stati Uniti i musulmani.

    Sempre rimanendo in territorio britannico, il candidato repubblicano ha anche commentato le affermazioni del nuovo sindaco di Londra Sadiq Khan che ha definito Trump “ignorante”. Il magnate ha dichiarato: “Non mi conosce, non mi ha incontrato, non conosce le mie intenzioni. Penso siano state dichiarazioni maleducate e francamente gli dico che le ricorderà. Sono state affermazioni molto sgradevoli”.

    323

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Donald TrumpElezioni USAImmigrazioneMondoRifugiati Ultimo aggiornamento: Lunedì 16/05/2016 13:08
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI