Monaco, uomo accoltella passeggeri in stazione: un morto e tre feriti

Monaco, uomo accoltella passeggeri in stazione: un morto e tre feriti

L'attacco all'alba, da confermare la matrice islamica

da in Aggressioni, Germania, Mondo, News Mondo, Terrorismo
Ultimo aggiornamento:
    Monaco, uomo armato aggredisce passeggeri alla stazione

    Sarebbe di un morto e tre feriti gravi, secondo la Bild, il bilancio dell’aggressione avvenuta all’alba nella stazione ferroviaria di Grafing Ebersberg, a est di Monaco di Baviera a opera di un uomo armato di coltello. La dinamica è ancora tutta da chiarire. Secondo alcuni testimoni, citati dalla Suddeutsche Zeitung, l’aggressore si sarebbe scagliato contro i passeggeri urlando in arabo “Allah Akbar” ma la polizia, secondo l’emittente Bayerische Rundfun, non ha ancora confermato la matrice del terrorismo islamico. L’aggressione è avvenuta intorno alle 5 del mattino in una stazione dei treni locali e l’uomo è già stato arrestato. Secondo la sindaca Angelika Obermayr, citata dalla stampa locale, si tratterebbe di un cittadino tedesco con precedenti penali, ma le autorità stanno ancora indagando. Il procuratore di Monaco ha imposto il silenzio stampa e, al momento, risulta difficile avere altri dettagli. Il binario uno della stazione, fa sapere la Polizia, rimarrà chiuso fino alle 12.

    Mentre sono in corso le indagini da parte delle forze di polizia dell’anticrimine, in Germania torna la paura del terrorismo. Nei mesi scorsi si erano già registrati allarmi per rischi attentati a Monaco, in particolare in occasione del Capodanno, quando le autorità parlarono di alcune persone, dalle cinque alle sette, pronte a farsi esplodere in Stazione Centrale e nella località di Pasing. In quell’occasione, furono evacuati due binari della stazione.

    stazione grafing

    Foto da Twitter

    L’allerta nel paese è molto alta. Le autorità sospettano che siano circa 800 i foreign fighters che si sarebbero uniti all’Isis in Siria e in Iraq e il gruppo terroristico si sarebbe rivolto direttamente ai miliziani per rientrare nel paese europeo dalla Siria.

    L’idea che queste persone che erano andate in stazione per andare al lavoro o comprare il giornale, siano state vittime di un pazzo è orribile“, ha commentato la prima cittadina di Grafing, Angelika Obermay. Al momento non è ancora confermata la matrice del terrorismo islamico: secondo un portavoce della Polizia, citato da alcuni media tedeschi, le modalità fanno pensare a un “attacco per motivi politici“, senza specificare altro. “Siamo determinati a chiarire l’esatta dinamica dei fatti“, ha concluso.

    414

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AggressioniGermaniaMondoNews MondoTerrorismo

    Referendum costituzionale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI