Brennero, Austria: ‘Pronti a controllare anche il territorio italiano’

Brennero, Austria: ‘Pronti a controllare anche il territorio italiano’

Il Ministro della difesa austriaco: 'Rischio che il Tirolo possa trasformarsi in una sala d'attesa'

da in Barriera al Brennero, Immigrazione, Mondo, News Mondo, Profughi
Ultimo aggiornamento:
    Brennero, Austria: ‘Pronti a controllare anche il territorio italiano’

    Il Ministro della Difesa di Vienna, Hans Peter Doskozil ribadisce la volontà dell’Austria di chiudere il Brennero “in caso estremo”. Se l’Italia continuasse a far passare i migranti ha detto il ministro “siamo pronti a controllare anche il territorio italiano”.

    Hans Peter Doskozil parla di “un vero problema” e del rischio che il Tirolo possa trasformarsi in una “sala d’attesa”. “Dobbiamo andare in offensiva” e “annunciare controlli di confini e creare le misure legislative” ha proseguito in riferimento dell’inasprimento del diritto d’asilo in Austria che scatterà il primo giugno. Il Paese ha infatti fissato un tetto di 37.500 richieste d’asilo. Da gennaio a oggi sono arrivate ben 17.000 domande e dunque manca poco per raggiungere il tetto. Ecco perché L’Austria ha avviato i lavori per la costruzione di una barriera lunga 250 metri.

    “Non é ancora chiaro se si tratta di annunci o di decisioni concrete. Abbiamo sempre collaborato con l’Austria e mi auguro si tratti di azioni simboliche e non di un blocco vero e proprio, che sarebbe negativo per la natura economia e un brutto segnale per l’Europa” è quanto dichiarato dal Ministro degli esteri Paolo Gentiloni intervenuto a margine della sua visita al Salone del Mobile alla Fiera di Rho Pero (Milano). “Vediamo di cosa si tratta – ha spiegato – se si tratta solo di aprile e gesti simbolici, penso che non ci saranno conseguenze sul terreno alla frontiera. Se invece ci saranno davvero muri – ha aggiunto Gentiloni – sarebbe molto grave”. I problemi legati all’Immigrazione per il ministro degli Esteri “vanno affrontati insieme”.

    330

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Barriera al BrenneroImmigrazioneMondoNews MondoProfughi

    Referendum costituzionale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI