Incidente bus in Spagna: Laura Ferrari ha aperto gli occhi

Incidente bus in Spagna: Laura Ferrari ha aperto gli occhi

La Prognosi resta ancora riservata

da in Incidenti, Mondo, Reati, Spagna
Ultimo aggiornamento:
    Incidente bus in Spagna: Laura Ferrari ha aperto gli occhi

    Laura Ferrari, una delle studentesse coinvolte nel tragico incidente del bus di studenti in Erasmus, in Spagna, dopo il recente intervento resosi necessario per alcune complicazioni, ha aperto gli occhi e sorriso alla madre. Sembra rispondere bene alle terapie, sta respirando autonomamente e ha pronunciato anche qualche parola. Al momento la prognosi rimane comunque riservata.

    ‘Inizia quindi un progressivo e lento percorso di abbandono del trattamento sedativo verso un progressivo risveglio’, ha reso noto l’Università di Modena e Reggio Emilia, a proposito di Laura Ferrari, 23enne di Correggio, rimasta gravemente ferita nell’incidente avvenuto in Catalogna, su un bus che trasportava studenti, in cui sono morte 13 persone, di cui sette italiane.

    Subito dopo l’incidente, la ragazza sopravvissuta al terribile schianto, con le vertebre del collo rotte, è stata posta in coma farmacologico presso l’Hospital de Santa Creu e Sant Pau di Barcellona, dove è ancora ricoverata. Nei giorni scorsi aveva aperto gli occhi e mosso leggermente le braccia, ora respira autonomamente e ha anche iniziato a dire qualcosa: ‘Non l’abbiamo capita ma non fa niente, va bene così. È stato un grandissimo giorno per noi’, ha dichiarato il fratello.

    Ieri, secondo quanto riportato dall’Ansa, si è tenuto un incontro privato, nel palazzo del rettorato a Modena, tra il rettore Angelo Oreste Andrisano e il fratello della ragazza, Lorenzo Ferrari, in cui il rettore ha rinnovato la vicinanza dell’intero ateneo a Laura e alla sua famiglia. Ha inoltre dichiarato che le strutture sanitarie connesse all’ateneo sono pronte ad assistere Laura, non appena sarà trasportabile.

    Infine, Foffani, direttore del dipartimento di Giurisprudenza Unimore, dove Laura è iscritta, ha fatto sapere che si recherà a Barcellona, per una visita a Laura e alla famiglia.


    425

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN IncidentiMondoReatiSpagna

    Referendum costituzionale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI