Attentato a Bruxelles, vittime italiane: morta Patricia Rizzo, altri 3 giovani feriti

Attentato a Bruxelles, vittime italiane: morta Patricia Rizzo, altri 3 giovani feriti
da in Attentati a Bruxelles, Belgio, Isis, Mondo, Terrorismo, Terrorismo Islamico
Ultimo aggiornamento: Sabato 26/03/2016 09:51

    E’ arrivata la conferma della morte di Patricia Rizzo, la vittima italiana che era stata data per dispersa dopo l’attentato al cuore dell’Europa. Nata in Belgio, ma di origini italiane, Patricia Rizzo era impiegata presso un’agenzia della Commissione Ue ed è stata uccisa nell’attentato terroristico alla metropolitana a Maalbeek. Intanto le autorità belghe hanno identificato i kamikaze che si sono fatti saltare in aria all’aeroporto: i fratelli Khalid e Ibrahim El Bakraoui e Najim Laachraoui ritenuto l’artificiere degli attacchi di Bruxelles e di quelli del 13 novembre a Parigi. Inoltre durante gli attentati tre giovani connazionali sono rimasti feriti in modo lieve, sono: Chiara Burla, 24 anni, di Varallo; Marco Semenzato, padovano, 34 anni e Michele Venetico, 21 anni, nato in Belgio, che da tre anni lavorava nello scalo di Zaventem. Vediamo le loro schede nelle pagine seguenti.

    Vittima italiana Patricia Rizzo

    Patricia Rizzo è l’italiana impiegata come funzionaria presso un’agenzia della Commissione Ue che era stata data per dispersa dopo l’attentato alla metropolitana a Maalbeek. Lei prendeva sempre la metro per raggiungere il posto di lavoro. Familiari e amici la cercavano anche attraverso i social nella speranza di trovarla ancora in vita. In un post su Facebook, a darne notizia il cugino Massimo Lenora, che chiedeva aiuto per le ricerche. E sempre il cugino ha parlato con l’agenzia Ansa, dall’ospedale Konigin Astrid: ”Siamo qui e non sappiamo ancora niente. I genitori di Patricia sono stati fatti salire al primo piano dalla polizia per riempire un formulario. Cercano segni particolari per poterla identificare”. Il cadavere della donna, reso irriconoscibile dalla violenza dell’esplosione è stato identificato tre giorni dopo l’attentato.

    Marco Semenzato

    Tra gli italiani feriti c’è Marco Semenzato, che è di Padova, ha 34 anni e da nove mesi lavora come consulente al dipartimento educazione e cultura della Commissione europea.

    Chiara Burla

    L’italiana Chiara Burla è di Varallo, ha 24 anni e si trovava da dieci giorni a Bruxelles per frequentare uno stage di danza.

    Michele Venetico

    Michele Venetico ha origini italiane ma è nato in Belgio, ha 21 anni e da tre lavorava proprio nello scalo aeroportuale di Zaventem.
    LEGGI ANCHE PERCHE’ L’ISIS COLPISCE AL CUORE L’EUROPA?

    585

    Referendum costituzionale 2016

    PIÙ POPOLARI