Attentato a Bruxelles: la situazione dei voli

Attentato a Bruxelles: la situazione dei voli

I trasporti sono paralizzati

da in Attacchi terroristici, Attentati a Bruxelles, Belgio, Cronaca Nera, Isis, Mondo, Terrorismo, Terrorismo Islamico
Ultimo aggiornamento:

    E’ di nuovo terrore a Bruxelles: alcune esplosioni in aeroporto e poi in metropolitana hanno provocato diversi morti e feriti. Il numero è inevitabilmente destinato a crescere. Si tratta con buona probabilità di attacco terroristico. La situazione dei voli è totalmente paralizzata.

    L’aeroporto internazionale di Zaventem è stato dichiarato chiuso fino a nuove disposizioni. Attualmente è in fase di sgombero e tutti i passeggeri che erano a bordo dell’aereo, in attesa di partire, sono stati obbligati ad abbandonare il velivolo.

    Tutti i voli da e per Bruxelles sono stati sospesi, come anche il traffico ferroviario verso lo scalo. Undici voli sono stati dirottati su Liegi: provenivano da Germania, Provenza e Polonia. Molti altri, da Bruxelles per l’Italia li stanno dirottando a Düsseldorf. La metropolitana è stata chiusa. Il livello d’allerta in Belgio è stato elevato a livello 4, il massimo, in tutto il paese. Al momento nessun aereo Alitalia si trova all’aeroporto di Bruxelles.

    Allerta massima anche all’aeroporto di Fiumicino. Il livello di sicurezza al Leonardo Da Vinci, già piuttosto elevato, è stato ulteriormente innalzato. I controlli ai passeggeri ai varchi di sicurezza sono stati intensificati.

    Il ministero degli Affari Esteri italiano, invita i connazionali presenti a Bruxelles a rimanere in casa o in hotel. Inoltre consiglia di prestare la massima attenzione ed evitare l’area interessata dall’attentato. In caso di emergenza, è bene contattare l’Ambasciata Italiana ai seguenti numeri: 003226433850, 003225431550, cell 0032477278680 oppure l’Unità di Crisi della Farnesina al n.0039 06 36225.

    285

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Attacchi terroristiciAttentati a BruxellesBelgioCronaca NeraIsisMondoTerrorismoTerrorismo Islamico Ultimo aggiornamento: Martedì 22/03/2016 13:16
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI