Poliziotta uccisa il primo giorno di servizio: Ashley aveva 29 anni

Poliziotta uccisa il primo giorno di servizio: Ashley aveva 29 anni

E' morta sul colpo

da in Cronaca Nera, Mondo, Omicidi, Polizia, Reati, Stati Uniti d'America
Ultimo aggiornamento:
    Poliziotta uccisa il primo giorno di servizio: Ashley aveva 29 anni

    Una poliziotta è stata uccisa nel suo primo giorno di servizio: è successo nella contea di Prince Williams, in Virginia. A riportare la notizia sono stati i media statunitensi.

    La tragica vicenda è accaduta sabato 27 febbraio: la 29enne Ashley Guindon aveva appena compiuto il giuramento necessario per intraprendere la professione di poliziotta, e solo poche ore dopo, ha perso la vita.

    La neo agente Ashley si è recata insieme ad altri colleghi a Woodbridge, a circa cinquanta chilometri da Washington, poiché una chiamata dalla centrale segnalava una sparatoria, scoppiata al culmine di una violenta lite domestica, nel quartiere residenziale di Lake Bridge.

    Gli agenti sul posto sono riusciti a trovare il sospettato, un militare, che si è subito posto in maniera violenta nei loro confronti.

    Immediatamente si è accesa una forte discussione e sono partiti dei colpi di pistola.

    Purtroppo due colleghi di Ashley sono rimasti feriti, mentre la neo agente ha ricevuto un colpo di fucile che l’ha condotta dritta alla morte. A perdere la vita è stata anche la moglie dell’uomo.

    L’aggressore è stato prontamente arrestato.

    228

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Cronaca NeraMondoOmicidiPoliziaReatiStati Uniti d'America
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI