Under 30 più influenti del mondo: ci sono anche 6 italiani

Under 30 più influenti del mondo: ci sono anche 6 italiani
da in Forbes, Mondo, Politici italiani
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 20/01/2016 13:24

    Forbes under 30 italiani

    Anche sei under 30 italiani sono entrati nella classifica dei politici più influenti del mondo stilata dalla prestigiosa rivista Forbes. Nella nutrita lista dei trenta ”giovanissimi” non appaiono solo politici di professione, ma anche persone influenti della società civile. Prima di andare a sfogliare le schede dei baby politici tricolore citati dal magazine statunitense, ricordiamo che gli esperti hanno stilato altre 19 liste proponendo un totale di 600 nomi di persone sotto ai 30 anni che si sono contraddistinte nel proprio ambito tanto da guadagnare la presenza nell’elenco Forbes dei più capaci e influenti. Tra questi, ad esempio c’è il giornalista 29enne Francesco Maesano (La Stampa) nella categoria “media” e il programmatore 26enne Tommaso Checchi (categoria games). Vediamo di seguito chi sono i sei politici italiani più influenti secondo Forbes, scelti da Matthew Kaminski (giornalista), Fabrice D’Almeina (docente della Sorbona) e Roberto D’Alimonte (docente della Luiss).

    Luigi Di Maio

    Il campano Luigi Di Maio (classe 1986) è parlamentare del Movimento 5 Stelle, portavoce alla Camera e membro della commissione parlamentare delle Politiche dell’Unione Europea. Di Maio è pure presidente del Comitato di Vigilanza sulle attività di documentazione e sulla biblioteca della Camera dei Deputati. In molti lo considerano come il più probabile candidato presidente del Consiglio M5s.

    Anna Ascani

    L’umbra Anna Ascani (classe 1987) è deputata del Partito Democratico, già presidente dell’intergruppo Giovani parlamentari e molto apprezzata da Matteo Renzi, il quale fidandosi molto più di lei che del ministro Stefania Giannini, l’ha fortemente voluta per trattare la riforma della buona scuola con i sindacati degli insegnanti.

    Brando Benifei

    Il ligure Brando Benifei (classe 1986) è parlamentare del Pd e presiede il Network Parlamentare dei Giovani Socialisti Europei, con membri da oltre trenta paesi. L’europarlamentare è stato definito dal magazine ”Sostenitore degli Stati Uniti d’Europa, relatore di iniziative e atti legislativi sull’occupazione e le politiche per la disabilità, i diritti umani e le trasformazioni della società digitale”.

    Jacopo Mele

    Il consulente Jacopo Mele non è proprio un politico, ma co-fondatore dell’organizzazione filantropica Homo ex machina, e Forbes lo ha ”premiato per il suo contributo allo sviluppo dell’intelligenza artificiale per i soccorsi nelle calamità naturali e per la sua forte predisposizione a “influenzare le politiche su questo tema”. A 17 anni si è inventato la professione di digital life coach e ora (22 anni) aiuta startup e imprese a realizzare siti e curare la comunicazione online.

    Giulia Pastorella

    La milanese Giulia Pastorella è dottoranda in Studi europei alla London School of economics, e capo relazione con il governo per Hp Inc. Nell’ottobre del 2015 ha fondato la ACAD Consultancy, che offre tutor e consulenze agli studenti che vogliono prepararsi a superare gli esami di ammissione presso le più prestigiose facoltà inglesi e americane.

    Leonardo Quattrucci

    Tra i giovani italiani influenti el mondo, gli esperti di Forbes inseriscono anche Leonardo Quattrucci, il più giovane consigliere politico del Centro europeo per la strategia politica della Commissione Ue.

    860

    Referendum costituzionale 2016

    PIÙ POPOLARI