Padre di famiglia massacrato da 35 giovani a Capodanno

Hanno utilizzato mazze da baseball e un martello

da , il

    35 persone massacrano un uomo a colpi di mazza

    Un padre di famiglia è rimasto vittima della violenza di un branco di giovani, davanti alla sua abitazione, durante la notte di Capodanno. Il suo ‘errore’ è stato quello di chiedere a quei ragazzi di smettere di scagliare pietre, senza motivo.

    La vittima si chiama Simon Clarke, un uomo di 44 anni, residente nella cittadina di Baildon, nel nord dell’Inghilterra.

    La banda, composta da 35 ragazzi, ha utilizzato per sferrare il suo feroce attacco contro il malcapitato padre di famiglia, mazze da baseball e da golf e persino un martello.

    Fortunatamente, l’intera aggressione è stata ripresa dalle telecamere di sorveglianza dell’abitazione del signor Clarke. Le immagini, che potete vedere qui sopra, mostrano una violenza inaudita, oltreché ingiustificata.

    L’uomo è sopravvissuto all’attacco dei suoi aggressori, riportando tuttavia numerose ferite al corpo e al cranio.