La figlia ha il cancro: i colleghi regalano 350 giorni di ferie al padre

da , il

    La figlia ha il cancro: i colleghi regalano 350 giorni di ferie al padre

    Un padre si ritrova con la figlia di cinque anni, malata di cancro e i colleghi gli vengono in soccorso donandogli ben 350 giorni di ferie, affinché possa prendersi cura della piccola. Questo straordinario gesto di solidarietà è accaduto a Neufchâtel-en-Bray, a nord di Rouen, in Alta Normandia.

    Il difficile calvario di Jonathan Dupré, il padre 31enne di Naëlle, è cominciato un anno fa, quando i medici hanno scoperto un tumore al rene di 13 centimetri alla figlia. Purtroppo però, a quel punto, il padre aveva già esaurito il suo monte ferie, tra visite ed esami preliminari.

    L’azione benevola collettiva dei colleghi di Jonathan è stata resa possibile grazie alla legge Mathys, adottata in via definitiva dal Senato Francese, dopo la vicenda di Christophe Germain, un uomo a cui i colleghi hanno regalato le proprie ferie per permettergli di stare accanto al figlio di dieci anni, Mathys, malato di tumore.

    Ora dunque, Jonathan potrà seguire da vicino sua figlia, lungo tutto il percorso della chemioterapia. E siamo certi che Naëlle con il suo papà a fianco riuscirà a stare molto meglio…