National Geographic: Papa Francesco censurato in Arabia Saudita

National Geographic: Papa Francesco censurato in Arabia Saudita
da in Medio Oriente, Mondo, Papa Francesco, Siria, Vaticano, Arabia Saudita
Ultimo aggiornamento:
    National Geographic: Papa Francesco censurato in Arabia Saudita

    In Arabia Saudita il numero di agosto di National Geographic è stato censurato. Il motivo? La copertina del noto magazine recava l’immagine di papa Francesco nella Cappella Sistina, e l’argomento che ”per motivi culturali” è stato proibito alla diffusione è proprio la rivoluzione che Bergoglio sta attuando in Vaticano. Non e’ la prima volta che la rivista viene censurata in Arabia Saudita: a marzo era stato vietato il numero intitolato ”La guerra alla scienza”.

    L’Arabia Saudita ha vietato ”per motivi culturali” (senza fornire ulteriori dettagli) la diffusione della versione araba del numero di agosto del National Geographic, con la foto di papa Francesco.

    LEGGI ANCHE>>>COSE CHE SONO STATE PROIBITE NEL MONDO

    Il titolo di testa (La riforma della Chiesa. Ecco come Papa Francesco sta portando avanti una rivoluzione silenziosa), che cita i tanti cambiamenti e le riforme promosse dal Pontefice in Vaticano, avrebbe in qualche modo infastidito assai il regime saudita, preoccupato di tenere bassa la possibilità di rivolte o proteste di piazza.

    LEGGI ANCHE>>>LA RIVOLUZIONE DI FRANCESCO

    L’altro nodo importante da tenere presente, soprattutto perché è di stretta attualità, riguarda i migranti e i profughi. Proprio di recente il papa si è fatto promotore di una politica di accoglienza e sostegno di chi fugge dalle guerre in Medio Oriente, in particolare i siriani (in maggioranza musulmani).

    L’affare ha quindi un sapore anche ”politico”, dato che papa Francesco ha fornito aiuto aprendo le porte del Vaticano e invitando i sacerdoti a fare lo stesso nelle parrocchie, mentre l’Arabia Saudita, da quando è iniziata la guerra in Siria, ha chiuso le frontiere e non ha accolto nessun profugo.

    351

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Medio OrienteMondoPapa FrancescoSiriaVaticanoArabia Saudita
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI