Sembra un giocattolo, in realtà è un braccio meccanico: Isabella cambia vita

da , il

    Sembra un giocattolo, in realtà è un braccio meccanico: Isabella cambia vita

    Grazie alla tecnologia, una bimba disabile di 8 anni ha potuto ritrovare il sorriso. Si chiama Isabella e le manca il braccio sinistro, ha sempre avuto bisogno di una protesi ma quella che ha ricevuto non molto tempo fa era davvero speciale, come lei: si tratta di un braccio meccanico creato grazie alla tecnologia delle stampanti 3D dalla e-NABLE, azienda che si occupa dello sviluppo di questi prodotti.

    Il braccio è stato progettato da Stephen Davies, che va citato non solo per la lodevole iniziativa ma anche per le capacità di progettazione che ha saputo dimostrare durante la creazione della protesi per Isabella.

    La piccola, protagonista di un video che ha fatto commuovere il web, ha ricevuto un pacco regalo e una volta scartato ha scoperto che conteneva un colorato braccio meccanico per aiutarla nella vita di tutti i giorni, che ha immediatamente imparato ad utilizzare, forte del senso pratico che tutti i bimbi possiedono: “E’ bellissimo, mi piacciono molto i suoi colori!”, ha esclamato la piccola.