Di cosa abbiamo paura? Ecco la mappa mondiale della paura

Di cosa abbiamo paura? Ecco la mappa mondiale della paura
da in Asia, Cambiamenti climatici, Cina, Clima, Isis, Jihad Islamica, Mondo, Nord America, Povertà, Stati Uniti d'America
Ultimo aggiornamento: Martedì 04/10/2016 07:17

    Di cosa abbiamo paura? La mappa mondiale che si può realizzare mettendo insieme i dati di un recente sondaggio effettuato in 41 Paesi ci fa scoprire quali sono i primi sette elementi che terrorizzano l’opinione pubblica a diverse latitudini. Ecco allora che in questa particolare classifica delle cose che fanno paura alla gente in giro per il mondo, vediamo come – facendo una media globale – in America Latina e in Africa soprattutto, al top della lista delle cose che mettono preoccupazione c’è il cambiamento climatico, mentre nell’America e nei Territori del nord, ma anche in Europa e nel Medio Oriente, la minaccia più paurosa si chiama ISIS. Diamo uno sguardo alle percentuali medie nel mondo e in Italia.

    La media dei dati rilevati su 41 Paesi ci mostra che globalmente la percentuale di coloro che nel mondo hanno paura del cambiamento climatico è del 46%. Nel dettaglio, Messico, Perù, Argentina, Cile, Venezuela, Brasile, Senegal, Ghana, Burkina Faso, Nigeria, Sudafrica, Etiopia, Kenya, Uganda, Turchia, Pakistan, Malaysia, India e Cina sono le Nazioni che hanno messo al Top la paura per il futuro ambientale (Italia 45%).

    La percentuale globale di coloro che temono l’instabilità economica mondiale è del 42%. Venezuela, Malaysia, Russia e Tanzania sono le Nazioni che pongono questo elemento al primo posto tra le cose di cui avere maggiormente paura (Italia 48%).

    Con 41% di media globale, lo Stato Islamico si piazza al terzo posto tra le cose che terrorizzano le persone. Stati Uniti, Canada, Territori del Nord Ovest, Alaska, Europa, Israele, Giordania, Australia e Indonesia, Giappone e Sud Corea, mettono al primo posto, come causa di maggior paura, l’ISIS e tutto ciò che ci ruota intorno (Italia 69%).

    Israele è la più preoccupata del programma nucleare in Iran (Italia 44%), ma globalmente questo argomento viene recepito come una cosa di cui avere paura dal 31% delle persone.

    Sebbene appaiano come elemento di timore, gli attacchi informatici (o cyber-attacks) a governi o società private preoccupano relativamente le persone nel mondo (Italia 25%), con un dato globale pari al 30%.

    Le recenti tensioni con la Russia preoccupano soprattutto gli abitanti in Ucraina e in Polonia (Italia 27%). Il dato globale è del 24%

    Il 18% delle persone nel Paesi sondaggiati pensano alle dispute territoriali con la Cina come a un fattore che genera paura. Il Vietnam è il Paese che più di tutti teme i rapporti con i vicini (Italia 17%). Fonte: Spring 2015 Global Attitudes survey

    944

    Referendum costituzionale 2016

    PIÙ POPOLARI