Nucleare nel mondo: la mappa degli Stati con le armi micidiali

Nucleare nel mondo: la mappa degli Stati con le armi micidiali
da in Cina, Corea del Nord, Energia Nucleare, Mondo, NATO, Stati Uniti d'America
Ultimo aggiornamento: Martedì 04/10/2016 07:17

    La questione della proliferazione delle armi nucleari rappresenta un problema che ha radici negli anni passati ed è stato spesso motivo di contese internazionali. Soprattutto si fa sentire la paura che qualche Stato, fra le varie potenze mondiali, possa lavorare di nascosto alla realizzazione di una vera e propria arma di distruzione di massa. D’altronde non sono pochi gli Stati che possiedono risorse nucleari e anche alcune potenze più rilevanti nel mondo, come gli Stati Uniti e la Russia, possiedono un arsenale che non va sottovalutato. Vediamo tutti i Paesi nel mondo dotati di armi nucleari.

    Gli Stati Uniti dispongono di 7.650 testate, di cui 2.150 sono attive. Rappresentano il Paese che ha condotto più test nucleari di chiunque altro. Inoltre gli USA hanno bombe termonucleari, per un totale di circa 200, schierate in 5 Paesi Nato: Belgio, Germania, Italia, Paesi Bassi e Turchia. Photo credit: JeepersMedia

    La Russia ha a sua disposizione 8.420 testate nucleari. 1.720 di queste sono attive. In alcune aree sono evidenti gli effetti provocati dai test e dalle sperimentazioni atomiche sovietiche. Photo credit: Anosmia

    La Cina è arrivata alle armi nucleari a partire dal 1950, dopo che gli Stati Uniti portarono avanti esperimenti nucleari nel Pacifico. Si suppone che la Cina abbia circa 140 testate terrestri e 40 assegnate per gli aerei. Photo credit: Ndecam

    La Francia, dopo gli Stati Uniti e la Russia, costituisce la terza potenza nucleare al mondo. Dispone di 300 testate, 250 delle quali sono assegnate a sottomarini e 50 pensate per gli attacchi aerei. Photo credit: fdecomite

    Il Regno Unito ha partecipato con gli americani al Progetto Manhattan, un’iniziativa madre di tutte le sperimentazioni nucleari. Dispone di 160 ordigni operativi per uso sottomarino. Photo credit: twicepix

    Il Pakistan dispone di circa 100 testate. Il programma nucleare è stato avviato nel 1972, in seguito alla guerra con l’India. In quella situazione si fecero dei test sotterranei. Photo credit: Farooq (Extremely busy )

    L’India ha cominciato a produrre armi nucleari dopo i test effettuati dalla Cina nella metà degli anni ’60. Dispone di missili nucleari, aerei e terrestri. Photo credit: tango-

    Nemmeno la CIA sa esattamente quante testate nucleari abbia Israele. Secondo le stime ne avrebbe 80 e disporrebbe di unità terrestri, aeree e sottomarine per il lancio di missili. Photo credit: katedubya

    La Corea del Nord, in base alle stime della CIA, avrebbe meno di 10 testate nucleari. Ha effettuato tre test nucleari sotterranei e ha portato avanti test missilistici balistici. Photo credit: D-Stanley

    898

    PIÙ POPOLARI