Il suo piccolo gesto non salverà la Grecia ma è qualcosa che tutti dovrebbero conoscere

da , il

    Il suo piccolo gesto non salverà la Grecia ma è qualcosa che tutti dovrebbero conoscere

    Un piccolo gesto da grande significato per un paese sull’orlo del collasso. Onoufrios Michaelides è un pensionato cipriota di 88 anni che ha deciso di regalare al governo Tsipras la sua pensione da 506 euro per aiutare i più bisognosi. A spingerlo sono state le immagini dei pensionati in coda per ritirare la pensione e le scene di disperazione, con uomini e donne anziani piegati dal dolore per una situazione non più sostenibile.

    Michaelides ha così donato la sua pensione al premier ellenico, Alexis Tsipras, e gli ha scritto una lettera in cui esprime il suo “apprezzamento per gli sforzi instancabili ed eroici fatti per preservare e difendere l’onore e la dignità del popolo greco”, come riporta l’agenzia France Presse.

    Il suo gesto non è passato inosservato e i funzionari del governo hanno risposto alla lettera, ringraziandolo per quanto fatto. “Non è molto, ma il governo greco può utilizzare questi soldi per i più bisognosi, come orfanotrofi o famiglie povere. Spero che gli altri facciano lo stesso per aiutare il popolo greco”, ha dichiarato l’eroico pensionato ai media locali.

    Ora che la Grecia si trova sull’orlo del baratro, Michaelides, che si definisce “un rifugiato greco cipriota“, ha voluto fare la sua parte, anche perché si ricorda i tragici momenti che visse Cipro durante la crisi delle banche: per vivere gli basteranno gli introiti del suo piccolo negozio di componenti elettrici aperto Limassol.