Matteo e Enrica stavano perdendo l’aereo e per prenderlo l’hanno fatta grossa

da , il

    Matteo e Enrica stavano perdendo l’aereo e per prenderlo l’hanno fatta grossa

    Una coppia di italiani, che stava per perdere l’aereo, ha escogitato uno stratagemma davvero eclatante, per provare a fermarlo. Il Boeing 737 della Ryanair, a Malta, stava per partire e i due nostri connazionali si sono lanciati nella pista di decollo, per fermarsi di fronte al velivolo. E’ questa l’idea che è venuta a Matteo Clementi, 26 anni, e alla compagna Enrica Apollonia, di 23. Entrambi erano rimasti bloccati nel traffico per un’ora e 45 minuti e, arrivati all’aeroporto, hanno scoperto che il volo era già in partenza.

    A quel punto hanno deciso di tentare l’unica possibilità che sembravano avere a loro disposizione. Hanno forzato una porta antincendio e si sono ritrovati sul piazzale. Urlando e agitando le braccia hanno segnalato ai piloti di non partire e di farli salire a bordo. Un gesto molto pericoloso, perché i motori dell’aereo erano già accesi e i due hanno rischiato di essere risucchiati dai reattori. Alla fine tutto si è concluso con l’arresto dei due italiani, che sono stati costretti a comparire in tribunale. Il loro legale ha provato a discolparli, raccontando che i due dovevano a tutti i costi festeggiare in famiglia il compleanno della donna. Alla fine, dopo una notte in carcere, hanno dovuto pagare una multa di 2.329 euro.