Tredicenne si suicida: il padre le aveva tagliato i capelli per punirla, il video era finito sul web

Tredicenne si suicida: il padre le aveva tagliato i capelli per punirla, il video era finito sul web
da in Mondo, Suicidi
Ultimo aggiornamento:
    Tredicenne si suicida: il padre le aveva tagliato i capelli per punirla, il video era finito sul web

    Probabilmente non ha retto la vergogna di avere fatto qualcosa che il padre ”disapprovava decisamente”, così una ragazzina di tredici anni ha messo fine alla sua vita, lanciandosi da un alto cavalcavia. La città di Tacoma si trova ad affrontare una situazione di dolore e smarrimento, dopo il suicidio di questa ragazza adolescente. Le indagini sono in corso, e stanno interessando anche il padre della giovane, Jeff Laxamana, che qualche giorno prima aveva punito la ragazzina tagliandole i capelli e filmando tutto.

    Prima di lanciarsi nel vuoto, Izabel Laxamana ha lasciato un messaggio alla sua famiglia. Non se ne conosce, al momento, il contenuto.

    Le indagini non stanno ruotando soltanto intorno al video girato dal padre mentre stava rimproverando la figlia, e per punirla aveva deciso di tagliare la sua lunga chioma. Anche se ancora non è stato accertato chi ha messo online le immagini che, probabilmente, hanno provocato una reazione di smarrimento e vergogna nella ragazzina, che si sarebbe uccisa in preda alla disperazione.

    Gli inquirenti sono convinti che questo del video (che è stato rimosso) è solo l’ultimo di una serie di episodi che hanno portato al tragico finale. Molti commentatori hanno sostenuto che il padre della ragazza debba essere ritenuto responsabile per la sua morte, e ne hanno chiesto l’incriminazione, ma gli inquirenti ancora non hanno fatto luce sull’intera vicenda.

    290

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MondoSuicidi
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI