La mamma che allatta al seno dopo la mastectomia

La mamma che allatta al seno dopo la mastectomia
da in Buone notizie, Gravidanza, Internet, Malattie, Mondo, Social Network, Tumore, Twitter, World Wide Web
Ultimo aggiornamento:
    La mamma che allatta al seno dopo la mastectomia

    Una donna ha scoperto di avere un tumore mentre era in gravidanza. Kate Murray è la fotografa che ha immortalato il momento in cui questa mamma allatta il suo neonato, una mamma speciale, visto che ha da poco subito una mastectomia per un cancro al seno. L’immagine emozionante ripresa all’ospedale Gentle Birth Options, in Florida, ha commosso il popolo del web che l’ha condivisa migliaia di volte sui vari social network. Eccola dopo il salto…

    L’allattamento al seno è un legame così sacro: mi spezza il cuore e me lo riempie allo stesso momento. Mi sento fortunata ad avere conosciuto e imparato a conoscere questa donna e la sua famiglia, e sono così onorata mi abbia chiesto di essere lì, accanto a loro, per documentare questi istanti”, ha raccontato la Murray.

    E certo sono stati istanti ricchi di emozione quelli vissuti da questa mamma che nonostante si sia sottoposta a mastectomia, dopo il parto non ha rinunciato ad allattare il bimbo appena nato.

    La donna, fanno sapere dall’ospedale, si era rivolta all’istituto per programmare un parto in acqua, e invece dopo alcuni accertamenti i medici avevano ritenuto necessario procedere con una biopsia al seno sinistro. Alla ventesima settimana di gravidanza la diagnosi per la donna era di cancro al terzo stadio.

    Ha subito la mastectomia e ha cominciato la chemioterapia. Alla trentaseiesima settimana di gravidanza, le è stato indotto il parto ed è nato un bimbo in salute.

    Se per alcuni ricercatori allattare durante la chemioterapia non è consigliabile per il bambino, altri spiegano che non ci sono evidenze scientifiche per escludere l’allattamento. Fedro Peccatori, direttore dell’Unità di trapianto allogenico all’Istituto europeo di oncologia di Milano, ha evidenziato come ”Non è mai stato descritto un passaggio di cellule tumorali al bambino attraverso il latte materno e i trattamenti oncologici effettuati dalla mamma non modificano la qualità del latte e i suoi benefici”, e uno studio del 2010 della European Society for Medical Oncology, ha concluso che ”le donne che sono sopravvissute ad un cancro al seno possono avere l’opportunità di allattare in tutta sicurezza, senza rischi né per loro né per il bambino”.

    495

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Buone notizieGravidanzaInternetMalattieMondoSocial NetworkTumoreTwitterWorld Wide Web

    Referendum costituzionale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI