Inno dell’Isis in italiano diffuso sul web: «Più a lungo mi combatterai, più soffrirai»

da , il

    Inno dell’Isis in italiano diffuso sul web: «Più a lungo mi combatterai, più soffrirai»

    E’ arrivato sul web l’inno ufficiale dell’Isis con i sottotitoli in italiano. C’è un video che circola in rete, soprattutto su quei canali frequentati dagli estremisti islamici. Il titolo del brano è “Presto, presto”. La canzone dice letteralmente “più a lungo mi combatterai, più soffrirai”. La melodia è tipicamente arabeggiante e le parole dicono: “Presto… presto rimarrete sorpresi! Come un fulmine a ciel sereno vedrete le battaglie sorgere sulle vostre terre”. Attraverso i sottotitoli in italiano si può leggere la traduzione dell’inno, che continua con parole che certamente colpiscono l’attenzione: “Affidiamo ai coltelli il compito di sventrare e sgozzare: che magnifico farlo attraverso un coltello assetato di vendetta!”.

    A diffondere la canzone è stato il Centro Ajnad, una delle case mediatiche che fanno riferimento allo Stato Islamico. Il brano è tutto un ricorrere di minacce. Per esempio si dice: “Mi hai dichiarato guerra con l’alleanza della miscredenza, goditi dunque la mia punizione”. E poi ancora: “Da te verremo con scempio e morte, con rabbia e silenzio. Noi di sangue le ampie strade ricopriamo grazie ai coltelli affilati che tranciano le gole ai cani in raduno quando si ammassano”.