Disastro aereo in Francia: Germanwings tra le migliori compagnie low cost del mondo

da , il

    Disastro aereo in Francia: Germanwings tra le migliori compagnie low cost del mondo

    Germanwings è una delle più note compagnie low cost non solo in Europa, ma in tutto il mondo. La low cost tedesca è stata inserita al secondo posto in una classifica elaborata da Air Transport News per ciò che riguarda il trasporto aereo a basso costo. La compagnia aerea in questione è nata nel 1997 e può contare su una flotta di 80 velivoli. E’ stato calcolato che, alla fine del 2013, aveva più di 2.000 dipendenti. Serve 16 milioni di passeggeri, per un totale di 35 Paesi. Collega anche l’Italia con più di 70 destinazioni in tutto il continente e anche con alcune località del nord Africa e del Medio Oriente.

    Fino all’incidente che ha interessato l’Airbus A320, non c’era stato nessun precedente pericoloso. Soltanto un problema di atterraggio si era verificato nel 2010 a Colonia. In quell’occasione due piloti, che probabilmente erano rimasti intossicati, avevano sfiorato l’incidente.

    Gli aerei della compagnia

    Specialmente in Spagna, Germanwings è stata la compagnia che più è cresciuta nel 2014, raggiungendo consistenti aumenti non solo per quanto riguarda i passeggeri, ma anche dei voli, che sono arrivati a un +67,9%. Dei velivoli che possiede la compagnia, 43 sono Airbus A319 e 15 sono Airbus A320, come quello che si è schiantato sulle Alpi francesi il 24 marzo 2015. L’età degli aeromobili va dai 2 ai 25 anni.

    In particolare l’Airbus che è partito da Barcellona e che doveva raggiungere Dusselford era il numero 147 della serie A320. La sua matricola era D-AIPX e il suo nome era Mannheim. Il primo volo di prova era stato effettuato dall’aeromobile il 29 novembre del 1990. In una fase successiva fu comprato da Lufthansa, che l’ha utilizzato la prima volta il 6 febbraio del 1991.

    Per 10 anni, fino all’1 gennaio del 2014, l’Airbus rimase a Lufthansa, che lo cedette a Germanwings un anno fa per la sua flotta. Avendo avuto più di 24 anni, era ormai quasi alla fine della sua vita commerciale.