Abusi sessuali: Papa Francesco manda in ritiro il Cardinale O’Brien

Abusi sessuali: Papa Francesco manda in ritiro il Cardinale O’Brien
da in Chiesa cattolica, Cristianesimo, Mondo, Papa Francesco, Religione, Stupri, Vaticano, Papa Benedetto XVI
Ultimo aggiornamento:
    Abusi sessuali: Papa Francesco manda in ritiro il Cardinale O’Brien

    Papa Francesco ha accettato formalmente la rinuncia ai diritti e alle prerogative del cardinalato, in altre parole le dimissioni, di Arcivescovo emerito di Saint Andrews and Edinburgh presentate dal Cardinale Keith Michael Patrick O’Brien, il più alto prelato cattolico nel Regno Unito. Il cardinale O’Brien di Edimburgo ammise abusi sessuali su giovani sacerdoti ed era già stato allontanato nel maggio 2013 dalla Scozia. Papa Francesco aveva deciso di ‘metterlo in punizione’ a causa delle accuse che pesavano sull’arcivescovo per episodi che risalgono a 30 anni fa. Già Ratzinger lo aveva indotto a non entrare in conclave per l’elezione del nuovo papa.

    Il porporato era stato coinvolto in uno scandalo sessuale per abusi e molestie a dei seminaristi, e per questo rinunciò a partecipare all’ultimo conclave. I fatti risalgono agli anni 80, in un periodo in cui O’Brien era stato direttore spirituale del St.Andrews College e in seguito rettore del St.Mary’s College.

    Con questo provvedimento, Sua Santità manifesta a tutti fedeli della Chiesa in Scozia la sua sollecitudine pastorale e li incoraggia a continuare con fiducia il cammino di rinnovamento e di riconciliazione‘, fanno sapere dalla Santa Sede con un comunicato del decano del collegio cardinalizio, Angelo Sodano.

    Il 77enne O’Brien rimane dunque vescovo e prete ma ‘rinuncia ai diritti e alle prerogative’ del cardinalato, secondo quanto espresso ai canoni 349, 353 e 356 del Diritto canonico. Il titolo rimane, dunque, ma O’Brien non potrà partecipare né a concistori né a un eventuale Conclave: ‘Passerò il resto della mia vita in ritiro‘, ha assicurato.

    Dopo l’inchiesta disposta in Scozia da papa Francesco, in seguito a un altro intervento di Benedetto XVI a febbraio 2013, O’Brien era stato già allontanato da Edimburgo e non prese parte al Conclave. Tre preti e un ex sacerdote lo accusavano di abusi commessi quando erano seminaristi: ”La mia condotta sessuale è scesa al di sotto degli standard che ci si doveva aspettare da me come prete, arcivescovo e cardinale. Chiedo scusa e perdono”, furono le sue parole. Francesco aveva disposto che lasciasse la Scozia ‘per molti mesi di preghiera e penitenza’ e il cardinale Keith O’Brien ha ammesso le sue responsabilità.

    433

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Chiesa cattolicaCristianesimoMondoPapa FrancescoReligioneStupriVaticanoPapa Benedetto XVI
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI