Isis: bambino spara ad un prigioniero

da , il

    Il bambino soldato dell'Isis

    Da parte dello Stato Islamico è stato diffuso un nuovo video, che mostrerebbe l’uccisione di un prigioniero ad opera di un bambino. L’uomo sarebbe il palestinese Mohammad Ismail, una presunta spia israeliana. Nelle immagini si vedrebbe il bambino, di circa 11 anni, vestito con una tuta mimetica. Il prigioniero starebbe in ginocchio con la tuta arancione. Il bambino, esortato dal padre e dal fratello, punterebbe la pistola alla nuca dell’uomo, per compiere l’esecuzione. Non è la prima volta che i jihadisti usano bambini per rendere più orribili le loro azioni.

    LEGGI ANCHE:

    - Crimini dell’Isis contro i siti archeologici: tutte le distruzioni in Iraq

    - Documento in italiano per jihadisti aspiranti terroristi

    - Terrorismo in Italia: tutte le minacce dell’Isis

    Il bambino gli sparerebbe prima in fronte, poi al corpo e, una volta che il prigioniero sarebbe arrivato a terra, gli darebbe il colpo di grazia. Accanto c’è anche un altro adulto che, utilizzando la lingua francese, lancerebbe minacce agli ebrei e a Israele. Su Twitter si sono diffusi alcuni fotogrammi del video.