Incidente in Argentina: chi sono i 3 campioni morti nello scontro tra gli elicotteri

Incidente in Argentina: chi sono i 3 campioni morti nello scontro tra gli elicotteri
da in Mondo, Camille Muffat
Ultimo aggiornamento:

    Erano andati in Argentina per partecipare alle riprese di un reality show incentrato sulla sopravvivenza. Questo viaggio è stato loro fatale, perché tre stelle dello sport francese sono morte a causa di un incidente che ha coinvolto due elicotteri. Le cause sono ancora sconosciute, anche perché le condizioni del clima erano serene. A causa dello scontro tra i velivoli, Camille Muffat, giovane stella del nuoto, Alexis Vastine, di 28 anni, pugile, e Florence Arthaud, nota velista, hanno perso la vita. Il mondo dello sport adesso è in lutto e piange tre campioni, fra i più amati.

    Sul quotidiano francese L’Equipe appare chiara la scritta “lo sport francese in lutto”. Poi ci sono anche le loro tre foto, i ritratti di tre campioni che non ci sono più, ma che vengono raffigurati nei loro momenti gioiosi, quelli della vittoria.

    Anche Camille Muffat tra le vittime in Argentina

    Camille Muffat è una giovane campionessa di nuoto, che ha conquistato parecchie vittorie. Non solo aveva vinto tre medaglie olimpiche a Londra 2012, ma aveva con sé anche un titolo mondiale e tre titoli europei. Era riuscita a conquistare 17 titoli nazionali e poi, a 25 anni, aveva preso una decisione che ha fatto discutere a lungo: aveva deciso di lasciare lo sport agonistico. Era stata proprio Camille a dichiarare alla stampa che era curiosa di esplorare dell’altro.

    Lei stessa aveva detto che, nonostante il suo corpo potesse sopportare per altri 10 anni, intendeva essere padrona della propria vita.

    Anche Alexis Vastine tra le vittime in Argentina

    Alexis Vastine aveva fatto scalpore per le sue vittorie, ma anche per i risultati che spesso sono stati oggetto di decisioni discutibili da parte degli arbitri. Prima a Pechino 2008, quando era stato eliminato, sempre per una decisione controversa, e si era accontentato di una medaglia di bronzo, poi in una finale del torneo olimpico di Londra del 2012, in cui era stato dichiarato sconfitto. Era un giovane molto ambizioso, che ha dovuto affrontare parecchie difficoltà. Si era scontrato con la depressione e si era infortunato più volte.

    Negli anni ’90 è stata tra i protagonisti delle grandi sfide velistiche, conquistando una vittoria alla transpacifica del 1997. Nel 1990 aveva fatto scalpore quando aveva vinto la route du Rhum, una traversata in solitario dalla Francia all’isola d’Oltremare della Guadalupa. Nel 2011 aveva rischiato di morire, quando era caduta in mare in piena notte. Lei stessa con il suo cellulare permise ai soccorsi di intervenire.

    467

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MondoCamille Muffat
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI