Allarme su una nave al largo di Corfù: 970 migranti abbandonati alla deriva

Allarme su una nave al largo di Corfù: 970 migranti abbandonati alla deriva
da in Immigrazione, Mondo, Profughi
Ultimo aggiornamento:
    Arrivato a Gallipoli il cargo con centinaia di migranti

    E’ stato lanciato un allarme da una nave al largo dell’isola greca di Corfù. La televisione di Stato greca ha riferito che dall’imbarcazione, la Blue Sky M, è partito un allarme radio per la possibile presenza di uomini armati a bordo. E’ stato detto che sarebbero coinvolti degli “immigrati illegali”. Sull’imbarcazione erano presenti 970 persone, probabilmente profughi siriani. Gli uomini sono stati abbandonati dagli scafisti e l’imbarcazione era alla deriva. Dopo il lancio del segnale di soccorso, sul luogo si sono diretti due elicotteri della Marina militare greca e una fregata che si trovava nell’area, vicina a quella in cui si è verificata la tragedia del traghetto Norman Atlantic.

    Gli uomini della Guardia Costiera, saliti a bordo, hanno constatato che i comandi erano stati manomessi dagli scafisti, prima che questi scappassero. Il mercantile era stato, quindi, lasciato alla deriva.

    Sono stati proprio gli uomini della Guardia Costiera a dirigere la nave verso l’Italia, prendendone il comando. Inizialmente il mercantile era diretto verso la Croazia, poi ha cambiato rotta. Blue Sky M, che batte bandiera moldava, ha raggiunto la costa salentina. La situazione comunque resta piuttosto misteriosa e ci sono varie ipotesi che vengono messe alla ribalta. E’ possibile che ci fossero dei motori in avaria o dei pirati a bordo.

    234

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ImmigrazioneMondoProfughi
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI