La fidanzata lo lascia, lui crea un falso profilo Facebook e la fa licenziare

La fidanzata lo lascia, lui crea un falso profilo Facebook e la fa licenziare
da in Facebook, Internet, Mondo, Polizia, Razzismo, Social Network
Ultimo aggiornamento:
    La fidanzata lo lascia, lui crea un falso profilo Facebook e la fa licenziare

    Una storia d’amore finita. E’ così che inizia una vicenda che ha dell’incredibile. Brianna Rivera è la protagonista di questa storia, è una ragazza di 20 anni di Miami, che ad un certo punto ha deciso di lasciare il suo fidanzato. Quest’ultimo, però, non ha voluto rassegnarsi all’idea di terminare la love story con la ragazza e ha deciso di vendicarsi con un piano ben preciso. Il giovane ha creato un profilo falso su Facebook, con nome, foto e dettagli della 20enne, ed ha iniziato a scrivere dei veri e propri insulti razzisti.

    Nello specifico, il ragazzo ha scritto sul profilo falso dei commenti offensivi riguardanti la vicenda della polizia che ha ucciso un ragazzo di colore a Ferguson.

    Ma la vendetta non è finita qui. Il giovane ha anche segnalato il profilo Facebook ad un portale che si occupa di segnalare e denunciare insulti di questo tipo presenti in rete. Il fatto non è passato inosservato al datore di lavoro di Brianna, che l’ha licenziata. La storia, comunque, si è conclusa con un lieto fine: la giovane, quando ha scoperto l’accaduto, ha denunciato tutto alla polizia e il datore di lavoro si è scusato e l’ha riassunta.

    251

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN FacebookInternetMondoPoliziaRazzismoSocial Network
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI