Il video del piccolo eroe siriano che salva l’amica è falso

da , il

    Il video del piccolo eroe siriano che salva l’amica è falso

    Era diventato virale su YouTube, il video in cui si mostra un bambino in Siria che, in mezzo al fuoco incrociato dei cecchini si finge morto, per poi rialzarsi e andare a salvare un’amica rimasta nascosto poco lontano. Il video è un falso. Ora è uscito allo scoperto l’autore del filmato, Lars Klevberg, 34 anni, un norvegese che ha detto di aver messo in giro il video dicendo fosse vero, per scatenare il dibattito internazionale.

    Il video del bambino siriano che salva l’amichetta, o la sorella, insomma un’altra bambina, è un cosiddetto fake.

    Ai nostri lettori che avevano visto il video in questione lo avevamo preannunciato.

    È dunque falso il video, diventato virale su YouTube, che mostra un ragazzino siriano che si finge morto per sfuggire ai cecchini e salvare un’altra bambina.

    Il filmato aveva fatto il giro del mondo, condiviso sui social, ed era stato visto milioni di volte.

    Ma la verità è giunta dallo stesso regista norvegese che ha detto alla Bbc di aver realizzato il video a Malta, non in Siria, per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla condizione dei minori nei posti flagellati dalle guerre.

    Ecco alcuni frame dal backstage del filmato girato a Malta