Gran Bretagna: il cannibale di Argoed ucciso dalla polizia mentre divorava la vittima

Gran Bretagna: il cannibale di Argoed ucciso dalla polizia mentre divorava la vittima
da in Aggressioni, Cocaina, Cronaca Nera, Mondo, Omicidi
Ultimo aggiornamento:
    Gran Bretagna: il cannibale di Argoed ucciso dalla polizia mentre divorava la vittima

    Il ‘cannibale di Argoed‘, come è stato prontamente ribattezzato Matthew Williams, 34 anni, è stato ucciso dalla polizia con una scarica di taser mentre stava mangiando gli occhi di una ragazza di 22 anni. E’ stato individuato e sorpreso in una stanza d’albergo mentre stava masticando i bulbi oculari della giovane donna che aveva appena adescato.

    Dopo la morte della 22enne in una camera dell’hotel Sirhowy Arms, nel villaggio di Argoed (una trentina di chilometri da Cardiff), la polizia ha comunicato di aver avviato un’indagine per omicidio.

    Gli abitanti del villaggio di Argoed, Blackwood, in Galles, sono ancora sconvolti dal presunto caso di cannibalismo avvenuto fra le mura di un bed and breakfast.

    L’uomo, sentendo bussare alla porta, si sarebbe rifiutato di aprire ai membri dello staff della struttura, che hanno sfondato l’uscio con la forza.

    Il 34enne è stato ucciso da una scarica di taser inflittagli dai poliziotti intervenuti sul posto e che cercavano di arrestarlo mentre continuava ‘fatto di cocaina‘ a infierire su una donna di 22 anni, morta a causa delle ferite riportate nell’aggressione.

    Gi agenti di polizia hanno trovato la 22enne distesa sul pavimento, priva di sensi, poi dichiarata morta per le profonde ferite riportate.

    Il 34enne, che avrebbe opposto resistenza all’arresto, è stato invece stordito dalla pistola taser (da 50.000 volt) degli agenti. È deceduto dopo qualche minuto, nonostante gli sforzi dei paramedici per salvarlo.

    Williams era stato rilasciato di prigione due settimane fa a seguito di una condanna per una violenta aggressione contro la sua ex.

    330

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AggressioniCocainaCronaca NeraMondoOmicidi
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI