Miss Nazi 2014: i nostalgici di Hitler eleggono la Reginetta di Ostland

da , il

    Tra i tanti gruppi filonazisti presenti sui social network, ne spicca uno russo che ha lanciato il concorso di Miss Ostland 2014, per incoronare la Miss Nazi più bella dell’anno, scegliendola tra le tante giovani antisemite che odiano gli ebrei (questo è uno dei requisiti per partecipare alla gara) e amano il Terzo Reich, ma soprattutto adorano il Fuhrer. Sulla pagina Adolf Hitler del social russo VKontakte, le foto delle candidate aspettano solo un ‘mi piace’ in più per raggiungere il podio. I nostalgici di Hitler si trastullano così.

    Chi mai guadagnerà il titolo di più bella nazista del 2014? Chi sarà la Miss Hitler dell’est? Miss Ostland 2014 deve innanzitutto odiare gli ebrei. E non potrebbe essere altrimenti, visto che (Reichskommissariat) Ostland è il nome dato ai territori occupati dai tedeschi negli Stati Baltici (Estonia, Lettonia e Lituania), in Bielorussia, e parzialmente in Ucraina e Russia, durante la Seconda Guerra Mondiale. In questi posti vennero uccisi più di un milione di ebrei.

    Delle candidate si sta parlando sul web, ovviamente. Oltre ai fondamentali requisiti di essere donna, nazista, e detestare gli ebrei, le aspiranti reginette naziste devono essere membri del gruppo di VKontakte ‘Adolf Hitler‘, devono pubblicare foto improntate allo spirito nazista, condividendo poi le immagini per raggiungere più persone possibili. Inoltre non è consentito lasciare commenti negativi sotto le immagini di altre donne.

    Le foto che stanno facendo il giro del Web recano dei nomi: Anastasia Ageeva, non nega la sua passione per l’anti-semitismo e si presenta ai ‘giudici’ parafrasando Hitler: ‘Il più grande dono è non amare nessuno. Se non ami, sei invincibile, perché ti liberi del dolore più grande‘. Elena Bernatskaya che risiede a Lviv posta foto hot per i suoi numerosi amici anti-semiti, Katya Shkredova, nata a Mogilev, ama Hitler e il suo coraggio nell’avere compiuto ‘esperimenti sulle persone‘. Irina Nagrebetskaya viene da Kiev, odia gli ebrei, posta di continuo citazioni del suo adorato Adolf, ‘che vivrà in eterno‘. Alina Voronina sta avendo successo, concorre con la foto in abito tradizionale ucraino. Non crede all’Oloausto. Ekaterina Matveeva, da San Pietroburgo, prende le posizioni di Hitler sostenendo che ‘le razze non sono diverse solo all’apparenza, ma anche nell’intelligenza‘. Ecco probabilmente qui si parla di intelligenza a sproposito.

    I creatori del concorso di Miss Hitler non sono gli unici in qualche modo ‘autorizzati‘ dal social a esprimere il loro intenso antisemitismo su VKontakte. Ci sono diverse altre comunità pro-Hitler sul sito e ci si chiede come mai il governo russo non abbia ancora preso provvedimenti, visto che lo scorso febbraio, Vladimir Putin in persona, ha promulgato una legge per bloccare qualsiasi sito web considerato estremista.