Le 10 città più pericolose del mondo: la classifica del 2014

Le 10 città più pericolose del mondo: la classifica del 2014
da in Brasile, Corruzione, Messico, Mondo, Omicidi, Povertà, Venezuela, Colombia
Ultimo aggiornamento:

    Quali sono le 10 città più pericolose del mondo? Secondo la classifica del 2014 di Business Insider, a detenere questo triste e preoccupante primato sono soprattutto i Paesi dell’America Latina, Messico, Brasile, Honduras, Venezuela, dove i narcos dettano legge e la povertà raggiunge livelli estremi. A rendere tutto più pericoloso contribuisce anche l’estrema corruzione e l’instabilità politica che ne deriva. In questo territorio è concentrato il 40% degli omicidi di tutto il mondo, pur avendo solo l’8% della popolazione mondiale (dati delle Nazioni Unite).

    Completamente in balia dei narcotrafficanti e della guerra tra bande che da anni insanguina l’America Latina, tutta la zona dell’America Centrale e del Sudamerica è considerata la regione con il più alto tasso di omicidi del mondo.

    Paesi come Honduras, El Salvador e Guatemala vengono utilizzati come rotte e basi per lo stoccaggio di droghe destinate al mercato statunitense.

    Questa classifica aggiornata si basa sui dati del 2012, fatta eccezione per San Pedro Sula e Distrito Central in Honduras, dove i redattori dello studio hanno specificato che le autorità non hanno cooperato alla stesura, quindi sono stati utilizzati i dati relativi all’anno 2011. Il numero di omicidi registrato è riferito a 100,000 abitanti.

    Al primo posto nella classifica delle città più pericolose del mondo c’è San Pedro Sula, in Honduras, con 169.30 omicidi ogni 100,000 abitanti. Al secondo posto c’è Acapulco, in Messico, con 142.88 omicidi.

    Sul terzo gradino del podio troviamo Caracas, in Venezuela, con 118.89 omicidi ogni 100,000 abitanti.

    Seguono al quarto posto Distrito Central, in Honduras (101.99 omicidi). Al quinto posto c’è Torreón, in Messico (94.72 omicidi), al sesto posto troviamo Maceió, in Brasile (con 85.88 omicidi ogni 100,000 abitanti). Al settimo posto si piazza Cali, in Colombia, con 79.27 omicidi, all’ottavo posto c’è la città di Nuevo Laredo, in Messico, con 72.85 omicidi, al nono posto Barquisimeto, in Venezuela, con 71.74 omicidi. Infine al decimo posto c’è João Pessoa, in Brasile, con 71.59 omicidi ogni 100,000 abitanti.

    357

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BrasileCorruzioneMessicoMondoOmicidiPovertàVenezuelaColombia
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI