Ucraina: primo incontro fra Putin e Poroshenko, discussione su cessate il fuoco

Ucraina: primo incontro fra Putin e Poroshenko, discussione su cessate il fuoco
da in Angela Merkel, Barack Obama, Europa, Federica Mogherini, Mondo, Russia, Ucraina, Vladimir Putin
Ultimo aggiornamento:
    Ucraina, primo incontro fra Putin e Poroshenko: discussione su cessate il fuoco

    Ucraina, primo incontro fra Putin e Poroshenko, nel quale non sembra esserci spazio per il compromesso. “Ho messo in chiaro con Putin che la Crimea resterà ucraina e che l’Ucraina sceglie la strada dell’Europa. La Crimea è, è stata e sempre sarà territorio dell’Ucraina“, ha detto sicuro Petro Poroshenko, nel suo discorso d’insediamento da presidente alla Verkhovna Rada (il Parlamento ucraino), promettendo inoltre di mantenere unito il Paese.

    La Crimea resta dunque ucraina e Kiev sceglie la strada dell’Europa.

    Venerdì Poroshenko aveva incontrato Putin durante le commemorazioni per il 70esimo anniversario del D-Day in Francia, con la mediazione della cancelliera tedesca Angela Merkel, e insieme al presidente francese François Hollande.

    Secondo fonti della presidenza francese, l’incontro – durato circa un quarto d’ora – è avvenuto prima del pranzo dei capi di Stato e di Governo al Castello di Benouville.

    Sulla crisi ucraina, le modalità di un cessate il fuoco dovrebbero essere discusse “nei prossimi giorni“, aggiungono le fonti, precisando che Putin e Poroshenko si sono stretti la mano e hanno avuto “uno scambio normale e serio tra due leader“.

    Il ministro degli Esteri italiano Federica Mogherini ha parlato di “segnali più che incoraggianti” che arrivano dalla Normandia e anche dalle parole di Poroshenko in merito al colloquio tra Poroshenko e Putin e al discorso d’insediamento del presidente ucraino.

    Il dialogo diretto fra Ucraina e Russia – ha aggiunto – è “faticoso, ma va incoraggiato, curato, accompagnato, credo che sia un dovere della comunità internazionale in questo momento“.

    Quanto al ruolo della Russia, la Mogherini insiste che è “nostro interesse, sia come Unione europea, sia come comunità transatlantica, quello di ristabilire un partenariato con la federazione russa“.

    Anche l’Unione Europea e la Nato hanno ribadito il proprio sostegno all’Ucraina.

    Barack Obama e Vladimir Putin si sono incontrati a margine del pranzo per le celebrazioni del 70esimo anniversario del D-Day. Secondo quanto riferito dalla Casa Bianc, il colloquio è durato circa 15 minuti.

    Ben Rhodes, uno dei consiglieri di Obama, ha precisato che si è trattato di “una conversazione informale e non di un meeting bilaterale“.

    Dmitri Peskov, portavoce del Cremlino citato da Itar-Tass, rende noto che Obama e Putin hanno sottolineato la necessità di mettere fine alle violenze in Ucraina, nonostante non ci sia stato un incontro a parte “i due hanno avuto modo di parlare della situazione in Ucraina“, ha riferito.

    456

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Angela MerkelBarack ObamaEuropaFederica MogheriniMondoRussiaUcrainaVladimir Putin
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI