Tibet, sale la protesta. La polizia cinese ha arrestato 600 persone

La protesta in Tibet sta diventando sempre più forte. La polizia cinese ha messo in atto una sorta di repulisti mettendo in carcere più di seicento persone, per la maggioranza vecchi e bambini. La situazione è precipitata il 27 maggio quando due monaci si sono immolati per la causa dandosi fuoco. La polizia cinese sta sequestrando qualsiasi supporto tecnologico in grado di fotografare e/o filmare, in modo che non esca nulla all'esterno.

comments powered by Disqus
SCARICA L’APP NANOPRESS

Leggi gratis e dove vuoi tutte le news dal mondo in tempo reale

NANOPRESS MOBILE

Scarica gratis l'applicazione NanoPress dall'App Store

IPHONE IPAD