Afghanistan, raid dell'Isaf uccide otto pastorelli

Un raid aereo dell'Isaf ha ucciso otto pastorelli a Gayawa, provincia di Kapisa, nord di Kabul in Afghanistan. I ragazzi, sette minorenni e un ragazzo diciottenne con problemi mentali, stavano pascolando le pecore a meno di un chilometro dal loro villaggio. Sono stati colpiti perché "Si muovevano in modo tattico". I Vertici dell'Isaf parlano di un tragico errore. Il capo della polizia di Gayawa, che ha perso un figlio di 12 anni, ha dichiarato, "Stavano accendendo un fuoco per scaldarsi".

torna su
SCARICA L’APP NANOPRESS

Leggi gratis e dove vuoi tutte le news dal mondo in tempo reale

torna su
NANOPRESS MOBILE

Scarica gratis l'applicazione NanoPress dall'App Store

IPHONE IPAD