Olimpiadi, senza velo niente shiai per la judoka saudita. Il padre: "La ritiro"

La judoka saudita Wodjan Ali Seraj Abdulrahim Shahrkhani rischia di non presentarsi sul tatami per lo shiai (il combattimento) delle Olimpiadi 2012 perchè suo padre vuole a tutti i costi farla gareggiare con il velo. Se "la Federazione internazionale le imporrà di togliersi il velo", ha detto l'uomo che non autorizzerà la figlia a prendere parte alla gara. Mentre per altre discipline il velo è concesso, nel judo è vietato. Il Comitato olimpico si dice fiducioso di poter convincere i sauditi a schierare senza hijab la 18enne judoka.

comments powered by Disqus
SCARICA L’APP NANOPRESS

Leggi gratis e dove vuoi tutte le news dal mondo in tempo reale

NANOPRESS MOBILE

Scarica gratis l'applicazione NanoPress dall'App Store

IPHONE IPAD