Sviluppo

SVILUPPO VIDEO

I militari del Nucleo Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Crotone hanno segnalato alla Procura Regionale della Corte dei Conti di Catanzaro un danno erariale di 13 milioni di euro, per l'indebita percezione di finanziamenti a carico del bilancio nazionale e della Regione Calabria. Si tratta dell'atto conclusivo dell'attività investigativa compiuta dalle Fiamme Gialle locali nell'ambito della operazione denominata "Energopoli", che ha riguardato la mancata realizzazione dell'accordo di programma stipulato tra il ministero delle Attività Produttive (oggi ministero per lo Sviluppo Economico) ed il Consorzio Eurosviluppo per la realizzazione di un "piano di insediamento industriale in filiera energetica" nel comune di Scandale. L'accordo di programma prevedeva la realizzazione di investimenti di carattere industriale con una spesa di circa 134 milioni di Euro, a fronte dei quali il finanziamento pubblico previsto a carico dello Stato e della Regione ammontava a complessivi 72,3 milioni di euro.

Lunedì 3 Febbraio 2014

    NANOPRESS MOBILE

    Scarica gratis l'applicazione NanoPress dall'App Store

    IPHONE IPAD