Stress Test 2014, banche italiane coinvolte (Foto)

1 di 15
    continua
    http://www.nanopress.it/economia/foto/stress-test-2014-banche-italiane-coinvolte_3997.html
    Banca Carige
    Banca Carige. Il test sugli attivi ha fatto emergere una carenza di 952 milioni, lo stress test avverso è di 1,83 miliardi. Dopo le misure di rafforzamento già attuate, mancano 814 milioni.

    Banca Carige

    Il test sugli attivi ha fatto emergere una carenza di 952 milioni, lo stress test avverso è di 1,83 miliardi. Dopo le misure di rafforzamento già attuate, mancano 814 milioni.

    Banca popolare di Milano

    Banca popolare di Milano

    La Banca popolare di Milano supera gli esami, ma solo grazie alla rimozione dei filtri che Bankitalia ha permesso di rimuovere a giugno. Le maggiori coperture da Aqr sono pari a 482 milioni, il test di stress avverso taglia 684 milioni di patrimonio. Ci sarebbero 166 milioni di carenza anche in seguito alla ricapitalizzazione 2014, ma l'aver rinunciato ai filtri porta il patrimonio in salvo per 713 milioni.

    Banca Popolare di Sondrio

    Banca Popolare di Sondrio

    Al termine dell'Aqr, la Bce ha individuato un deficit di capitale da 148 milioni di euro, cifra che sale a 183 milioni nello scenario base dello stress test e a 318 in quello avverso.

    Banca Popolare di Vicenza

    Banca Popolare di Vicenza

    L'analisi sulla qualità degli attivi (Aqr) ha individuato una carenza di capitale da 119 milioni di euro, mentre il deficit dello scenario di base degli stress test ammonta a 158 milioni, dato che sale a 682 milioni nello scenario avverso.

    Banca Popolare Emilia Romagna

    Banca Popolare Emilia Romagna

    Per la Banca Popolare Emilia Romagna c'è un'eccedenza finale di 631 milioni, e un indice Ce1 sopra al 10%. Risultato positivo, dunque.

    Banco popolare

    Banco popolare

    Il risultato positivo è relativo alle operazioni del primo semestre 2014: aumento di capitale da 1,5 miliardi, validazione dei modelli interni per il rischio operativo e vendita della controllata Banco Popolare Croatia.

    Credito Emiliano

    Credito Emiliano

    Le verifiche sugli attivi Aqr hanno fatto emergere un surplus da 463 milioni, e lo stress test nello scenario più duro un'altra eccedenza, da 599 milioni.

    Credito Valtellinese

    Credito Valtellinese

    La prova sugli attivi Aqr ha fatto emergere 88 milioni di deficit, che diventano 377 milioni con il test avverso sui bilanci al 2016. Ma dopo i rafforzamenti già svolti negli ultimi nove mesi, pari a 415 milioni, la banca mostra un surplus patrimoniale di 50 milioni.

    Iccrea

    Iccrea

    L'esame sulle coperture dei crediti a rischio fa emergere un'eccedenza da 356 milioni, lo stress test più severo la riduce a 256 milioni. Stessa cifra del surplus a fine anno.

    Intesa San Paolo

    Intesa San Paolo

    Il risultato di Intesa Sanpaolo è ampiamente in nero fin dall'Aqr, con 10,55 miliardi di surplus patrimoniale rispetto alla soglia dell'8% di Cet1

    Mediobanca

    Mediobanca

    L'Aqr termina con eccedenza di patrimonio per 205 milioni, e lo stress test più severo lascia 445 milioni di eccedenza.

    Monte Paschi Siena

    Monte Paschi Siena

    Ubi Banca

    Ubi Banca

    Eccesso di capitale di 1,7 miliardi per Ubi Banca. L'impatto dell'Aqr è stato di 44 punti base sul Ce1 all'11,82%. Per quanto riguarda lo stress test, in caso avverso il Cet1 al 2016 si attesta all'8,2% e in caso di scenario base al 10,88%.

    UniCredit

    UniCredit

    Gli Aqr hanno individuato surplus di 6,45 miliardi, lo stress test base ha calcolato 6,17 miliardi, mentre quello avverso 5,58.

    Veneto Banca

    Veneto Banca

    Dopo la revisione Aqr la Bce ha richiesto 583 milioni di accantonamenti in più, mentre lo stress test avverso ha portato 714 milioni di ulteriori rettifiche. Ma con i rafforzamenti (aumento di capitale) fatti fino a settembre, si passa per un soffio: il patrimonio Cet1 è al 5,6%, contro il 5,5% minimo.