Ryanair, i bagagli a mano in stiva: dal 15 gennaio scattano le nuove regole

Nuove regole per i bagagli a mano sugli aerei Ryanair. Dal 15 gennaio sarà possibile portare a bordo del velivolo due bagagli a mano solo se si acquista il pacchetto Premium o la priorità. Altrimenti i bagagli finiranno, seppur gratis, in stiva. Il motivo ufficiale? Evitare i ritardi

da , il

    Ryanair, i bagagli a mano in stiva: dal 15 gennaio scattano le nuove regole

    Nuove regole per i bagagli a mano sugli aerei Ryanair. Dal 15 gennaio 2018 sarà possibile portare a bordo del velivolo due bagagli a mano solo se si acquista il pacchetto Premium o la priorità. Altrimenti i bagagli finiranno, seppur gratis, in stiva. Il motivo (almeno quello ufficiale)? Evitare i ritardi.

    Fino al 15 gennaio 2018 tutti i bagagli a mano, inferiori alle dimensioni consentite, potevano essere sistemati nelle cappelliere a bordo dell’aereo, senza costi aggiuntivi. Il problema è che lo spazio a un certo punto si esauriva e i passeggeri in coda alla fila d’imbarco erano costretti a lasciarli in stiva.

    Dal 15 gennaio questo non dovrebbe succedere più: solo a coloro che avranno acquistato i pacchetti «Premium e 2 bagagli a mano, Flexi Plus, Plus o Family Plus» o la priorità, infatti, «sarà consentito portare a bordo i propri bagagli a mano». Sempre sul sito è specificato che sarà possibile portare a bordo la borsa piccola, purché rientri «nelle dimensioni di 35 x 20 x 20 cm e deve poter essere sistemata agevolmente sotto il sedile davanti».

    «La mancata osservanza – avverte la compagnia aerea – comporterà il pagamento di una penale pari a 50 euro per articolo al gate di partenza e potrebbe causare ritardi per tutti i passeggeri a bordo».

    Il motivo, almeno quello ufficiale, è prevenire i ritardi, ma è anche un modo per spingere i passeggeri a pagare qualcosa in più per acquistare i servizi per poter portare i bagagli a bordo dell’aereo.