Come risparmiare soldi ogni giorno: consigli per metterli da parte

E' una questione che attanaglia moltissime persone e per alcune risulta un'impresa quasi impossibile. In realtà non si tratta di un obiettivo semplice da raggiungere, bisogna partire dalla convinzione psicologica di voler mettere da parte dei soldi e poi si deve individuare il metodo migliore. Ecco tutto quello che c'è da sapere.

da , il

    Come risparmiare soldi ogni giorno: consigli per metterli da parte

    Come risparmiare soldi ogni giorno? E’ una domanda che attanaglia moltissime persone e per alcune risulta un’impresa quasi impossibile. In realtà non si tratta di un obiettivo semplice da raggiungere, bisogna partire dalla convinzione psicologica di voler mettere da parte dei soldi e poi si deve individuare il metodo migliore. Esistono diverse tecniche di risparmio, tuttavia ognuno deve adottare quella che più si avvicina alle proprie necessità, per poi creare un programma per risparmiare soldi personalizzato. Naturalmente esistono anche numerose realtà che si occupano proprio di realizzare piani di risparmio, per tutti coloro che non si sentono in grado di farlo o più semplicemente non ne hanno il tempo.

    Come risparmiare soldi ogni giorno? Partendo dalla testa

    Vi è capitato spesso di chiedervi come risparmiare soldi ogni giorno? Innanzitutto è doveroso dire che è possibile e per capire come fare bisogna partire dall’assunto che il risparmio è un processo mentale, ancor prima che economico. Dunque, come riuscire a mettere i soldi da parte? Non si tratta di un processo semplice e non tutti sono in grado di seguirlo, poiché richiede grande impegno e determinazione. Il primo passo consiste nel convincersi che l’ossessione al consumo prodotta dal capitalismo non è l’unico modus vivendi possibile: alternative esistono e vi consentiranno di vivere un’esistenza più salutare e serena. la prima domanda che dovete farvi secondo questo nuovo modello è: come risparmiare soldi in casa? Detto ciò, possiamo passare alle informazioni di carattere pratico.

    Consigli pratici per risparmiare soldi

    Come riuscire a mettere i soldi da parte? Dopo aver esaminato i principali aspetti ideologici della questione, possiamo passare a esaminare gli aspetti pratici, per individuare gli ambiti in cui è possibile mettere in atto un piano di risparmio.

    Andare al bar

    Tutti hanno l’abitudine di andare al bar, anche una volta al giorno, per fare colazione in fretta oppure per incontrare qualche amico. Eppure, anche se vi sembra una spesa irrisoria, comporta una spesa annuale di quasi 300 euro. Com’è possibile? Un caffè al bar costa mediamente 80 centesimi: prenderne uno al giorno comporta una spesa di circa 24 euro mensili, quindi circa 290 euro annui.

    Acqua confezionata

    L’acqua potabile arriva nelle case di tutti, eppure pochi sono abituati a berla per le più diverse ragioni. La maggior parte delle persone beve acqua in bottiglie, che nonostante le confezioni di marche convenienti, rappresentano sempre un costo considerevole all’anno. Se si considera che ogni individuo dovrebbe bere almeno un litro e mezzo d’acqua al giorno, tenuto conto che una cassa d’acqua confezionata contiene fra i 9 ed i 12 litri d’acqua e costa almeno 1,50 euro, in una settimana sono necessari 31,5 litri d’acqua, cioè 15,75 bottiglie d’acqua. Considerando un costo di 0.25 centesimi a bottiglia, diventa una spesa settimanale di 3.93 euro, ovvero 15,75 euro mensili e 189 euro annui. Bevendo acqua del rubinetto spendereste soltanto 4 euro in un anno!.

    Energia elettrica e riscaldamento

    Pochi sanno che per risparmiare in casa è importante controllare il funzionamento dei propri elettrodomestici: lavatrice, lavastoviglie, ad esempio, se fatte funzionare a basse temperature consumano molta meno energia. Anche il ferro da stiro, apparentemente innocuo, ha un alto consumo energetico: utilizzarlo a basse temperature vi aiuterà a risparmiare. Ovviamente, è molto importante anche sostituire tutte le lampadine del vostro appartamento con quelle di nuova generazione a led.

    Un’altra nota dolente in casa è il riscaldamento: una spesa importante a cui è impossibile rinunciare. Innanzitutto è doveroso tenerlo spento nelle ore in cui si è fuori casa, l’importante è farlo partire un’ora prima di rientrare (se autonomo). Inoltre, è bene evitare di farlo funzionare durante la notte ed è consigliato, non soltanto dal punto di vista economico, ma anche dal punto di vista della salute, tenere una temperatura non troppo alta. Infine, quando possibile, è importante pensare alla sostituzione dei serramenti, soprattutto se datati, per evitare eccessive dispersioni di calore.

    Carburante e assicurazione auto

    Come risparmiare soldi su tutto? Non dimenticate la benzina! Fortunatamente esistono dei trucchi per risparmiare e pagare meno il carburante. La prima regola è viaggiare leggeri, quindi organizzate al meglio i vostri bagagli. Attenzione poi a tenere i finestrini abbassati: diminuiscono l’autonomia di percorrenza dall’1 al 4% (per il SUV) e dal 4 all’8.5% (per la berlina). Naturalmente un ruolo cruciale lo svolge la velocità: se volete risparmiare sul carburante, dovrete mantenere una velocità non eccessiva, inoltre è molto importante evitare accelerazioni improvvise. Infine, è sempre bene conoscere i prezzi del carburante, tenere sotto controllo i distributori nei dintorni, così da poter scegliere quello che offre il prezzo migliore.

    Un altro fronte di risparmio è quello dell’assicurazione della macchina. Come risparmiare sull’assicurazione auto, dunque? Online esistono diversi comparatori di prezzi, che vi aiuteranno nella selezione. Attenzione però, non bisogna soltanto confrontare i prezzi, ma anche altri due dettagli: i massimali e la franchigia. Per i neopatentati invece, grazie alla legge Bersani, è consentito usufruire della stessa classe di merito di un familiare convivente, ma alle seguenti condizioni: l’agevolazione viene applicata a veicoli della stessa categoria e il premio assicurativo deve essere più elevato di quello del familiare con la stessa classe di merito.

    Come risparmiare sulla spesa

    Come risparmiare sulla spesa? La spesa alimentare è la voce del bilancio familiare che incide maggiormente sulla spesa annua di ogni famiglia. Fortunatamente esistono diverse soluzioni per renderla ‘più leggera’ dal punto di vista economico, pur mantenendo lo stesso peso in termini di ‘sostanza’. E’ persino possibile risparmiare fino al 50% del costo della spesa. Come? Con la spesa di accumulo, un metodo che consente in pochi mesi di costruire una valida dispensa spendendo mediamente la metà rispetto all’acquisto dei singoli prodotti. Si ottiene acquistando prodotti rigorosamente in offerta, come fazzoletti, carta igienica, dentifrici, alimenti in scatola a lunga conservazione. Per riuscire ad acquistare tutto, o quasi, scontato, dovrete imparare a consultare con attenzione tutti i volantini con le offerte dei vari supermercati, in cui siete soliti recarvi (evitate quelli più lontani o rischiate di aumentare inutilmente la spesa del carburante!). Una volta individuati i prodotti da acquistare, ricordatevi di prenderne almeno una decina per ogni tipologia, così da avere una buona scorta per la vostra dispensa: in questo modo siete riusciti a garantirvi un prezzo agevolato e conveniente nel tempo. Naturalmente le offerte migliori sono quelle che raggiungono il 50% di sconto, ma anche un 30% è molto buono, evitate di acquistare troppe quantità invece di prodotti con sconto troppo basso, potreste precludervi la possibilità di averne uno maggiore nel breve periodo.

    E in occasione delle feste? Come risparmiare sui regali di Natale, ad esempio? Anche in questo caso la parola d’ordine è organizzarsi per tempo, possibilmente con largo anticipo, così da poter selezionare con calma i prodotti migliori e a prezzi ragionevoli. Naturalmente, prima di acquistare, ricordate di fissare un badget!

    Come risparmiare soldi su tutto, acquistando online

    Come risparmiare soldi su tutto? Un metodo efficace è quello di acquistare quanti più prodotti possibili, dalle medicine agli abiti, passando per i mobili, online. Fortunatamente oggi esistono moltissimi siti di e-commerce capaci di abbattere notevolmente i prezzi e non soltanto durante il periodo dei saldi, ma tutto l’anno! Qualche esempio? Il più grande e potente in assoluto è Amazon, dove è possibile acquistare praticamente tutto, da qualche tempo anche i prodotti alimentari freschi; ci sono poi Asos, Zalando e Yoox per chi è in cerca di offerte nel mondo della moda; Aliexpress per i prodotti informatici; Dalani per l’arredamento e il design della casa. Insomma, c’è davvero l’imbarazzo della scelta. Acquistare online è un’ottima soluzione per chi adora i brand di lusso, ma anche per chi è in cerca di un po’ di risparmio indipendentemente dai marchi e dalle mode.

    Come mettere da parte i soldi per un viaggio

    Il vostro obiettivo è quello di mettere i soldi da parte per un viaggio? Innanzitutto procuratevi un contenitore, un salvadanaio, che diventerà custode dei vostri denari risparmiati con tanta fatica e devozione alla causa. Magari aggiungete anche un’etichetta con il nome del luogo in cui intendete andare, così ogni volta che lo leggerete vi sentirete più motivati a continuare il vostro esercizio (forzato) di parsimonia. A questo punto non fate altro che seguire i consigli poc’anzi elencati e se non dovessero essere sufficienti, provate con la vendita di vestiti, oggetti o quant’altro, che avete in abbondanza in casa. Oggi tutti disponiamo di grandi quantità di cose materiali, c’è chi straripa di scarpe, chi di borse, quindi individuate il vostro ‘patrimonio’ e improvvisatevi venditori per una buona causa! Perché un viaggio è sempre una buona causa. Infine, una volta raccolti i soldi sufficienti per il viaggio, è importante sapere come risparmiare sui voli, per non vanificare tutto il lavoro fatto: le parole d’ordine sono occhi ben aperti in rete per scovare l’offerta migliore, prenotare con largo anticipo ed evitare bagagli enormi! A questo punto siete davvero pronti per partire.