Bonus cultura da 500 euro ai 18enni: come funziona e come richiederlo

Da settembre 2017 è attivo il bonus cultura da 500 euro per i 18enni. Introdotto nel 2016 ed esteso dalla Legge di Bilancio per il 2017, si tratta di un incentivo da 500 euro destinato a tutti coloro che compiono 18 anni nell'anno in corso, da usare per acquistare beni e servizi culturali, come libri o biglietti per il cinema, musica e musei. Si può richiederlo fino al 30 giugno 2018: tutto quello che c'è da sapere e come fare per ottenerlo

da , il

    Bonus cultura da 500 euro ai 18enni: come funziona e come richiederlo

    Da settembre 2017 è arrivato il tanto atteso bonus cultura, un bonus da 500 euro destinato a chi compie 18 anni nel 2017. Introdotto nel 2016 ed esteso dalla Legge di Bilancio anche all’anno successivo, il bonus cultura per i maggiorenni può essere utilizzato per l’acquisto di libri, biglietti per il cinema, musica e concerti, eventi culturali, ingressi ai musei, monumenti e parchi, teatro e danza, ma anche corsi di musica, di teatro o di lingua straniera. Per richiedere il bonus da 500 euro per i 18enni bisogna seguire un iter e registrarsi online: chi ha già fatto la registrazione entro il 30 giugno 2017, potrà usufruirne fino al 31 dicembre 2017, ma c’è tempo fino al 30 giugno 2018 per registrarsi e utilizzarlo. Vediamo come funziona e come fare per richiederlo.

    In totale saranno 574.593 i ragazzi che potranno usufruire del bonus cultura e che potranno utilizzare i 500 euro entro il 31 dicembre 2017. Per il progetto, lo Stato ha erogato 290 milioni: l’iniziativa, voluta dal governo Renzi, nasce per avvicinare i giovani alla cultura, dando a tutti la possibilità di acquistare beni e servizi culturali. Tra le ultime novità, con il bonus cultura si potrà acquistare anche l’abbonamento su Spotify, mensile o annuale.

    Bonus cultura, cos’è

    Il bonus cultura, al pari del bonus da 500 euro per gli insegnanti, è un’iniziativa del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e della Presidenza del Consiglio dei Ministri dedicata a promuovere la cultura tra i giovani. I maggiorenni avranno a disposizione 500 euro per l’acquisto di beni e servizi culturali. Nello specifico, si tratta di una carta elettronica utilizzabile, attraverso buoni di spesa, per comprare biglietti per il cinema, dischi, musica e concerti, eventi culturali, libri, musei, monumenti e parchi, teatro e danza, corsi di musica, di teatro o di lingua straniera.

    Bonus cultura 500 euro: chi può richiederlo

    Il bonus da 500 euro è indirizzato a tutti coloro che compiono 18 anni nell’anno in corso, quindi a tutti coloro che sono nati in Italia nel 1999. A maggio dell’anno scorso la misura è stata estesa anche ai giovani extracomunitari residenti con permesso di soggiorno.

    Bonus per i 18enni, come richiederlo

    Per richiedere il bonus da 500 euro per i 18enni, è necessario prima avere la propria identità digitale, cioè le credenziali Spid. Si tratta del Sistema pubblico per la gestione dell’identità digitale, ed è la modalità con cui accedere a tutti i servizi online della Pubblica Amministrazione con un’unica Identità Digitale (username e password) utilizzabile da computer, tablet e smartphone.

    Come richiedere le credenziali Spid

    Per richiedere le credenziali Spid, è necessario registrarsi in uno dei cinque identity provider (Poste, Aruba, Tim, Infocert e Sielte). In base al soggetto scelto, si avvia la procedura di identificazione scegliendo tra diverse modalità: sul sito spid.gov.it ci sono tutte le informazioni utili. Una volta effettuata la registrazione, verrà assegnata una sorta di carta di identità virtuale.

    Come attivare il bonus da 500 euro

    Ottenute le credenziali Spid, bisogna registrarsi sul sito 18app.it (qui il link): creato il proprio profilo con la procedura di registrazione effettuata fino all’ultimo passaggio dell’accettazione della normativa, si accede a una lista di negozi online e fisici in cui fare i propri acquisti. Una volta scelto cosa comprare, si genera un codice-buono che potrà essere salvato sullo smartphone o stampato per usarlo nei negozi fisici e online che aderiscono all’iniziativa. Il sistema permette di generare un codice-buono legato al nominativo di ogni ragazzo.

    Cosa comprare con il bonus dal 500 euro

    Il bonus scuola da 500 euro serve per acquistare libri, ingressi a spettacoli e a mostre ma anche a concerti, cinema, musica e arte. Nell’elenco non sono inclusi computer e tablet. Gli esercenti possono liberamente inserire le proprie proposte per il bonus dedicato ai giovani. Ad esempio tra chi metterà a disposizione i propri servizi e i propri prodotti per il Bonus Giovani ci sono i grandi nomi della cultura come Feltrinelli o Mondadori. Sul sito 18app è disponibile l’elenco completo dei negozi fisici e online che aderiscono all’iniziativa e dove poter spendere il bonus cultura.