Bebe card al via a Milano: come funziona la card maternità, chi può richiederla e scadenza

Parte il reddito di maternità a Milano, con la card maternità, la bebe card che può essere richiesta da tutte le mamme residenti a Milano che hanno avuto un bimbo a partire da aprile 2017, che hanno la cittadinanza italiana o di uno dei Paesi Ue oppure lo status di rifugiato. Possono usufruirne anche le mamme extracomunitarie ma con permesso di soggiorno di almeno un anno.

da , il

    Bebe card al via a Milano: come funziona la card maternità, chi può richiederla e scadenza

    La Bebe Card, o meglio bebè card è finalmente una realtà: a Milano parte il reddito di maternità, o bonus maternità che dir si voglia. Vale la pena approfondire i dettagli di questo beneficio economico, una sorta di bonus mamma che si rivolge alle mamme residenti a Milano che hanno avuto un bimbo a partire da aprile 2017. Andiamo allora a focalizzare come funziona la card maternità, chi può richiederla, quali requisiti occorre avere, la scadenza e altre utili informazioni sulla bebe card per le famiglie e i cittadini.

    BEBE CARD AL VIA

    La bebe card è al via dopo l’annuncio fatto in primavera: ecco definirsi il reddito di maternità, misura destinata a dare un aiuto economico alle famiglie in difficoltà che hanno determinati requisiti e nelle quali è nato un bimbo o una bimba a partire da aprile 2017. Vediamo nel dettaglio come funziona la bebe card.

    BEBE CARD LA NOVITA’ DELLA PREPAGATA

    La bebe card, o card maternità, è un supporto elettronico esattamente uguale a una carta acquisti prepagata. Il Comune di Milano dà il contributo mensile di 150 euro che spetta come reddito di maternità alle mamme che hanno partorito da aprile 2017 in poi, direttamente caricando l’importo del bonus bebè sulla carta consegnata alle mamme. La bebe card prepagata è una novità assoluta, dallo scorso settembre 2016 a oggi, infatti, il bonus mamme era stato erogato tramite buoni spesa, mentre dal mese prossimo la carta potrà essere utilizzata dalle prime mamme che la riceveranno a casa. Al reddito di maternità il Comune ha dedicato 7,5 milioni di euro per il triennio 2017-2019.

    Come funziona la bebe card

    Requisiti per ottenere la bebe card

    Quali sono i requisiti per ottenere la bebe card? Hanno diritto alla Bebè Card tutte le mamme residenti a Milano che hanno avuto un bimbo (anche se in adozione) a partire da aprile 2017. Per richiedere il contributo la mamma deve recarsi presso uno dei Caf convenzionati e presentare la domanda, entro sei mesi dalla nascita del minore. Le mamme che hanno diritto alla card maternità devono essere casalinghe o disoccupate (oppure non aver beneficiato di alcuna forma di tutela economica della maternità dal datore di lavoro) e non avere un reddito Isee 2017 superiore a 16mila 954 euro e 95 centesimi. Inoltre devono avere la cittadinanza italiana o di uno dei Paesi Ue oppure lo status di rifugiato. Possono usufruirne anche le mamme extracomunitarie ma con permesso di soggiorno di almeno un anno. Ricordiamo che i servizi, come la tata o la baby-sitter, potranno essere acquistati recandosi presso gli spazi WeMi del Comune o collegandosi a questo sito web.

    Bebe card gemelli

    In caso di gemelli il contributo della bebe card sarà assegnato per ciascun bambino.

    Come fare domanda di Bebe card

    Per richiedere la ricarica sulla bebe card, la mamma, entro 6 mesi dalla nascita del minore o dall’ingresso in famiglia in caso di adozione, deve recarsi presso uno dei CAF convenzionati presentando:

    - documento d’identità valido

    - certificazione ISEE in corso di validità (basta la fotocopia);

    - copia dello stato di famiglia (oppure dello stato di famiglia del figlio/i per il/i quale/i si presenta domanda qualora il/i figlio/i non sia/siano presente/i nello stato di famiglia della dichiarante);

    - se necessario, permesso di soggiorno (basta la fotocopia).

    BEBE CARD: INFORMAZIONI

    Per informazioni è possibile scrivere a pss.sostegnoalreddito@comune.milano.it o telefonare ai seguenti numeri: 02 884 48014 – 02 884 47635 – 02 884 63044 – 02 884 41619.