Eurowings offre lavoro: 1000 posti tra piloti e assistenti

Cerchi lavoro? La compagnia aerea Eurowings è alla ricerca di personale

da , il

    Eurowings offre lavoro: 1000 posti tra piloti e assistenti

    La compagnia aerea Eurowings cerca personale e offre lavoro: ben 1.000 posti di lavoro vacanti sono da riempire. Nel dettaglio sono 300 posti da pilota, 500 da assistente di volo e 200 da assistente di terra. Ed è iniziata anche sui social network una vasta campagna di selezione per personale di cockpit, di cabina e di terra, soprattutto sui canali Twitter e Facebook di Eurowings. La compagnia si aspetta di ricevere molte richieste.

    “Offriamo posizioni dal futuro sicuro in una compagnia che si sta sviluppando in maniera dinamica – ha detto Jörg Beissel, amministratore delegato e capo del personale di Eurowings – Per questo la ‘corsa’ ai posti offerti è elevata. Abbiamo già ricevuto oltre 1.500 domande”.

    Eurowings offre 1000 posti di lavoro a condizioni speciali

    Le condizioni d lavoro sono apprezzabili. Eurowings, riferisce la compagnia in una nota, offre a tutti i candidati contratti di lavoro tedeschi con retribuzioni giuste e competitive oltre a indennità per ferie e malattia, condizioni speciali riservate al personale per viaggi a corto e lungo raggio e altro ancora. In più l’esperienza di ciascun candidato sarà valutata nella retribuzione. “Tutti i candidati avranno inoltre buone opportunità di avanzamento nella compagnia aerea in più rapida crescita in Europa” ha detto Beissel.

    CLICCA QUI PER ACCEDERE ALLA PAGINA DELLE CARRIERE EUROWINGS

    Per ex Air Berlin, procedura abbreviata

    Per gli equipaggi di Air Berlin è prevista una procedura abbreviata “per buoni motivi”, ha commentato Michael Knitter, amministratore delegato e capo operativo di Eurowings. “Gli equipaggi attivi di Air Berlin sono considerati candidati qualificati per l’inserimento nel gruppo Eurowings a seguito dell’elevato livello di sicurezza e della riconosciuta buona qualità della formazione e dell’aggiornamento del personale di cockpit e di cabina della compagnia. I candidati – ha detto poi Knitter – di altre compagnie aeree sono altrettanto benvenuti”.