Bonus Cicogna per i nati nel 2016: ecco come partecipare al concorso

INPS ha pubblicato il bando per richiedere il Bonus Cicogna, un bonus economico destinato ai bimbi nati dal 2016. Vediamo come fare a partecipare al bando di gara appena pubblicato, che scadrà a ottobre 2017

da , il

    Bonus Cicogna per i nati nel 2016: ecco come partecipare al concorso

    E’ disponibile il Bonus Cicogna 2017 per i bambini nati nel 2016. Infatti è stato pubblicato il bando per partecipare al concorsoBonus Cicogna” (che non è il Bonus Bebè) per ottenere uno dei 600 contributi, ciascuno di importo pari a 500 euro, che sono erogati dall’Ente Previdenziale in favore dei bambini nati nel 2016. Ma chi può richiedere il Bonus cicogna, partecipando al concorso? Vediamo tutti i dettagli di seguito.

    BONUS CICOGNA: SCADENZA

    La pubblicazione del bando per il concorso ‘Bonus Cicogna’ è avvenuta il 28 luglio 2017 e la scadenza è il 31 ottobre 2017.

    BONUS CICOGNA A CHI SPETTA

    A chi spetta il Bonus Cicogna? Possono partecipare al bando per l’assegnazione del bonus cicogna i figli o orfani ed equiparati di:

    - dipendenti del Gruppo Poste Italiane SpA;

    - dipendenti ex IPOST, sottoposti alla trattenuta mensile dello 0,4% di cui all’art. 3, legge 27 marzo 1952, n. 208;

    - pensionati già dipendenti del Gruppo Poste Italiane SpA e già dipendenti ex IPOST.

    COME PARTECIPARE AL CONCORSO BONUS CICOGNA

    Sono ammessi al concorso i figli o orfani del titolare del diritto, nati nel corso dell’anno solare indicato nel bando di concorso (2016). Per partecipare al bando Bonus Cicogna occorre presentare una domanda di partecipazione al concorso.

    Gli interessati, prima di procedere alla compilazione della domanda telematica, devono risultare iscritti in un’apposita banca dati; chi non è ancora iscritto deve accedere al sito web dell’Inps e richiedere necessario il Pin dispositivo.

    Al momento della presentazione della domanda, il richiedente deve aver presentato la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per la determinazione dell’ISEE ordinaria o ISEE minorenni con genitori non coniugati tra loro e non conviventi, se in possesso delle condizioni indicate nella vigente normativa. L’attestazione ISEE (rilasciata da INS, CAF o Comuni) riferita al nucleo familiare in cui compare il beneficiario è obbligatoria per determinare la posizione nella graduatoria.

    La domanda deve essere presentata all’INPS attraverso il servizio dedicato online, quindi solo in maniera telematica.

    Dopo la pubblicazione del bando e la presentazione della domanda di partecipazione al concorso, ciascun partecipante alla selezione potrà visualizzare lo stato della pratica online all’interno dell’area riservata.

    Per informazioni è possibile chiamare il numero verde 803 164 (da telefoni fissi) o il numero 06 164164 (da telefoni cellulari).

    LEGGI QUI IL PDF DEL BANDO DI CONCORSO BONUS CICOGNA 2017 DELL’INPS

    GRADUATORIA BONUS CICOGNA: QUANDO CI SARANNO I RISULTATI?

    La graduatoria verrà redatta secondo valori crescenti di indicatore ISEE del nucleo familiare di appartenenza del beneficiario, e poi pubblicata sul sito www.inps.it nella specifica sezione riservata al concorso. In caso di parità, prevarrà il beneficiario figlio di titolare del diritto con maggiore anzianità di iscrizione alla Gestione Fondo Ipost.