Pensioni agricole: agricoltori italiani a convegno il 7 luglio con Cesare Damiano

All'incontro degli agricoltori italiani sui temi delle pensioni si discuteranno proposte per risolvere il progressivo impoverimento delle pensioni del Coltivatori diretti e Iap, il ricambio generazionale e la mobilità fondiaria.

da , il

    Pensioni agricole: agricoltori italiani a convegno il 7 luglio con Cesare Damiano

    Novità Pensioni Agricole: gli agricoltori italiani si incontrano a Torino venerdì 7 luglio ore 10.15 nella Sala Viglione del Consiglio Regionale in via Alfieri 15, per un convegno dal titolo “Pensioni dignitose per gli agricoltori italiani“, un incontro organizzato da Cia e dal patronato Inac per discutere una serie di nuove proposte per risolvere il progressivo impoverimento delle pensioni del Coltivatori diretti e Iap, il ricambio generazionale e la mobilità fondiaria.

    Tra i relatori presenti a Torino al convegno sulle pensioni ci saranno: il presidente Commissione Lavoro Camera dei Deputati Cesare Damiano, il presidente della Cia Piemonte Lodovico Actis Perinetto, il presidente Inac Cia Antonio Barile, il residente nazionale della Cia Dino Scanavino, l’Assessore regionale dell’Agricoltura Giorgio Ferrero e il direttore Inps Piemonte Giuseppe Baldino.

    DI PENSIONI AGRICOLE SI DISCUTE A TORINO

    ‘Pensioni dignitose per gli agricoltori italiani’ è il titolo (nonché lo slogan) che caratterizza l’iniziativa che la Cia-Agricoltori Italiani ha organizzato insieme al suo Patronato, l’Inac, per discutere e trovare soluzioni sull’annoso problema delle pensioni in agricoltura, che sono molto basse.

    Gli assegni previdenziali italiani per chi ha lavorato nei campi, infatti, sono i più bassi d’Europa. La pensione agricola ha il triste primato di una media largamente al di sotto dei 500 euro al mese. Una situazione che molto spesso spinge i produttori a continuare l’attività, frenando il turn-over in agricoltura.

    Il convegno di Cia e Inac nasce proprio dall’esigenza di trovare soluzioni al progressivo impoverimento delle pensioni di Coltivatori diretti e Imprenditori agricoli professionali, ma anche per discutere di ricambio generazionale e mobilità fondiaria.

    L’appuntamento è per venerdì 7 luglio a Torino, nella Sala Viglione del Consiglio regionale del Piemonte, alle 10:15.

    Come accennato, i lavori saranno aperti da Lodovico Actis Perinetto, presidente Cia Piemonte. Interverranno Antonio Barile, presidente Patronato Inac e responsabile Politiche sociali Cia; Giorgio Ferrero, assessore regionale all’Agricoltura; Cesare Damiano, presidente commissione Lavoro della Camera; Giuseppe Baldino, direttore Inps Piemonte.

    Le conclusioni saranno affidate al presidente nazionale della Cia, Dino Scanavino.