Dichiarazione dei redditi precompilata 2017: tutte le scadenze per modello 730 e Redditi

Tutte le date e le scadenze della dichiarazione dei redditi precompilata 2017, sia per chi presenta il modello 730 sia per chi presenta il modello Redditi. Ecco un utile calendario con le scadenze dell'Agenzia delle Entrate

da , il

    Dichiarazione dei redditi precompilata 2017: tutte le scadenze per modello 730 e Redditi

    In questo articolo abbiamo raccolto tutte le date e le scadenze per il modello 730 e per il modello Redditi per effettuare la dichiarazione dei redditi in tutta tranquillità. Come molti contribuenti sapranno già, l’Agenzia delle Entrate mette a disposizione la dichiarazione dei redditi precompilata online sia per chi presenta il modello 730 sia per chi presenta il modello Redditi. Dopo aver visionato i dati presenti nel modello 730 o Redditi, i lavoratori dipendenti, i pensionati e gli altri contribuenti possono accettarlo così come proposto, oppure possono modificarlo o anche apporre delle integrazioni prima dell’invio all’Agenzia delle Entrate. Ovviamente la precompilata online è un’opportunità in più che il contribuente ha per fare la dichiarazione dei redditi, ma non è obbligato a utilizzarla, perché può sempre presentare il modello 730 o Redditi con le modalità ordinarie.

    SCADENZE DICHIARAZIONE REDDITI PRECOMPILATA 2017 (modello 730 e Redditi)

    Vediamo quindi ogni data e relativa scadenza da segnare in agenda:

    18 aprile: si accede alla dichiarazione precompilata 2017 online (il 15 aprile è sabato e il 16 e il 17 sono festivi);

    02 maggio: si può accettare, modificare e inviare la dichiarazione 730 precompilata all’Agenzia delle Entrate direttamente tramite l’applicazione web. Si può modificare il modello Redditi precompilato;

    11 maggio: si può inviare il modello Redditi precompilato;

    25 maggio: si può inviare il modello Redditi aggiuntivo del 730 presentando il frontespizio e i quadri RM, RT e RW. Si può inviare il modello Redditi correttivo per correggere e sostituire il 730 già inviato.

    29 maggio: si può annullare il 730 già inviato e presentare una nuova dichiarazione tramite l’applicazione web. L’annullamento del 730 si può fare solo una volta fino al 20 giugno;

    20 giugno: è l’ultimo giorno utile per annullare il 730 già inviato;

    30 giugno: è l’ultimo giorno per il versamento di saldo e primo acconto per i contribuenti con 730 senza sostituto d’imposta o con modello Redditi;

    24 luglio: è l’ultimo giorno utile (il 23 luglio è domenica) per la presentazione del 730 precompilato all’Agenzia delle Entrate direttamente tramite l’applicazione web;

    31 luglio: ultimo giorno utile per il versamento, con la maggiorazione dello 0,40% a titolo di interesse, di saldo e primo acconto per i contribuenti con 730 senza sostituto d’imposta o con modello Redditi;

    2 ottobre: è l’ultimo giorno utile (il 30 settembre è sabato) per comunicare al sostituto d’imposta di non voler effettuare il secondo o unico acconto dell’Irpef o di volerlo effettuare in misura inferiore;

    2 ottobre: è l’ultimo giorno utile (il 30 settembre è sabato) per la presentazione del modello Redditi precompilato e per inviare il modello Redditi correttivo del 730;

    25 ottobre: è l’ultimo giorno utile per presentare un modello 730 integrativo, possibile solo se l’integrazione comporta un maggiore credito, un minor debito o un’imposta invariata. La presentazione può essere fatta solo tramite Caf o professionista abilitato.