Comprare casa, Roma è la città più cara d’Italia: Palermo è la più economica

Secondo uno studio di Tecnocasa Roma è la città dove costa di più comprare casa, seconda Milano

da , il

    Comprare casa, Roma è la città più cara d’Italia: Palermo è la più economica

    Comprare casa può essere molto costoso, specie se la cercate a Roma. Secondo uno studio di Tecnocasa, è infatti Roma la città più costosa in Italia per il mercato immobiliare, seguita da Milano e Firenze, mentre Palermo è la città più economica, almeno per l’acquisto di un immobile di valore medio. Il gruppo ha voluto tastare il polso al mercato immobiliare che, seppur in ripresa dopo gli anni di crisi, è ancora lontano dalle cifre dell’epoca d’oro. In particolare, lo studio si concentra su quale tipologia di appartamento si può acquistare con un budget medio, cioè 200mila euro, rivolgendosi al mercato dell’usato. Con quella cifra a Roma nelle zone del centro storico si potrebbe comprare un appartamento di soli 37 mq e anche meno.

    Il dato da cui è partito lo studio è un budget tutto sommato non esagerato, 200mila euro, per chi vuole comprare casa in una grande città. Il mercato di riferimento è quello del “medio usato”, escludendo cioè le abitazioni di pregio.

    In base a questi parametri è Roma la città più cara dove comprare casa: con quel budget in media si può comprare un appartamento da 66 mq, metratura che scende ai 37 mq e anche meno con l’avvicinarsi al centro storico della Capitale.

    Milano segue al secondo posto, con la possibilità di acquistare case di 74 mq, media che scende drasticamente per chi desidera vivere nelle vie del centro storico: chi vuole comprare un appartamento nel cuore di Milano con 200mila euro dovrebbe accontentarsi di una casa da 34 mq.

    Terza è Firenze, dove si acquista in media un immobile di 78 mq, che diventano poco più di 60 mq in centro, mentre a Napoli la media della città è di 96 mq.

    Più economica in assoluto, quindi con la possibilità di acquistare un immobile più spazioso, è la città di Palermo che ha un prezzo medio di 1.169 euro al mq: con la stessa cifra con cui a Roma e Milano si compra un mini monolocale, nel capoluogo siciliano si può aspirare a un appartamento da 170 mq.