Bonus mamma, domani all’Inps il modulo per la domanda

Da domani all'Inps il modulo per la domanda per il bonus mamma domani 2017, o premio di natalità, una delle novità contenute nella legge di bilancio a favore delle famiglie. Ecco tutte le informazioni su come fare domanda per il bonus mamma: requisiti, documenti e scadenza

da , il

    Bonus mamma, domani all’Inps il modulo per la domanda

    Da domani è possibile presentare all’Inps il modulo per la domanda per il bonus mamma domani, una delle novità contenute nella legge di bilancio e tra gli interventi del governo a favore delle famiglie per il 2017. Si tratta di un premio alla nascita (così è chiamato nel decreto attuativo e nella circolare Inps) che prevede un buono da 800 euro corrisposto in un’unica soluzione dall’Inps. Potranno beneficiare del bonus mamma da 800 euro le future mamme, anche adottive.

    LEGGI ANCHE:

    LE NOVITÀ CONTENUTE NELLA LEGGE DI BILANCIO

    È possibile richiedere il bonus mamma 2017 al compimento del settimo mese di gravidanza o all’atto dell’adozione, presentando la domanda all’Inps da domani, giovedì 4 maggio. L’assegno di 800 euro del bonus mamma potrà essere versato dall’Inps anche prima della nascita, per sostenere le ultime spese della gravidanza e le prime post parto. Il bonus mamma domani si aggiunge al bonus bebè da 80 euro mensili (960 euro l’anno per tre anni) destinato alle famiglie con un reddito Isee di massimo 25mila euro. Un bonus dal valore doppio di 160 euro mensili è invece previsto per le famiglie con soglia Isee inferiore ai 7mila euro. Il decreto attuativo della legge di bilancio ha inoltre finanziato il bonus per gli asili nido e i voucher per asili nido e baby-sitter.

    Dopo una serie di rinvii e ritardi per allestire la piattaforma telematica dell’Inps bonus mamma, finalmente è possibile fare domanda, dopo aver letto i requisiti per il bonus mamma contenuti nella circolare Inps. È possibile presentare la richiesta per il bonus mamma domani a partire da giovedì 4 maggio.

    Bonus mamma 2017: a chi è rivolto

    Il premio alla nascita o bonus mamma 2017 viene corrisposto direttamente dall’Inps in un’unica soluzione per evento e in relazione a ogni figlio nato, adottato o affidato dal primo gennaio 2017. In fase di presentazione della domanda del bonus mamma domani è necessario specificare l’evento per il quale si richiede il beneficio:

    - compimento del settimo mese di gravidanza;

    - nascita, anche se antecedente all’inizio dell’ottavo mese di gravidanza;

    - adozione del minore, nazionale o internazionale, disposta con sentenza divenuta definitiva;

    - affidamento preadottivo nazionale disposto con ordinanza o affidamento preadottivo internazionale.

    Bonus mamma domani 2017: requisiti

    Domani all’Inps può essere presentato il modulo per il bonus mamma. Possono richiedere il bonus mamma domani, o premio alla natalità, tutte le donne che hanno partorito nel 2017 o che sono in gravidanza, comprese le mamme adottive (con sentenza di adozione definitiva) e quelle che hanno avuto in affidamento un bimbo. Non sono previsti limiti di reddito per ottenere il bonus mamma 2017. Gli 800 euro di premio di natalità verranno erogati in un’unica soluzione. Nel caso i figli nati, adottati o affidati fossero due, il bonus mamma sarà di 1.600 euro.

    Bonus mamma domani 2017: come fare domanda

    La domanda per il bonus mamma Inps dovrà essere presentata da domani, entro un anno dalla nascita del bambino o al compimento del settimo mese di gravidanza. Il modulo bonus mamma domani deve essere presentato attraverso tre modalità: via internet, tramite il portale www.inps.it (bisogna essere in possesso del Pin); chiamando il Contact Center Integrato al numero verde 803.164 (gratuito da rete fissa) o al numero 06 164.164 (con tariffa a carico dell’utente da rete mobile); rivolgendosi a qualsiasi patronato.

    Bonus mamma domani 2017: documenti per la domanda

    Le donne in gravidanza dovranno allegare alla domanda per il bonus mamma, da domani, il certificato di gravidanza rilasciato dal medico del servizio sanitario nazionale o convenzionato Asl. Le donne che hanno già partorito devono allegare alla richiesta per il bonus mamma domani, insieme al modulo, il codice fiscale del figlio. La circolare Inps 28 aprile 2017, n. 78 (leggi qua) contiene le istruzioni dettagliate per presentare la domanda bonus mamma e l’elenco della documentazione necessaria.