Equitalia: rottamazione cartelle per i professionisti, nasce Equipro che facilita la gestione agevolata

Equipro consente una più semplice gestione delle cartelle Equitalia, comprese quelle in fase di rottamazione, da parte dei professionisti che possono accedere a un'area riservata all'interno del portale Equitalia. Vediamo come funziona Equipro, uno strumento che aiuta la gestione dei propri debiti

da , il

    Equitalia: rottamazione cartelle per i professionisti, nasce Equipro che facilita la gestione agevolata

    Novità Equitalia 2017: in attesa della proroga della rottamazione delle cartelle, parte il progetto EquiPro, destinato ad oltre 20 categorie professionali, associazioni e ordini, tra cui commercialisti, centri di assistenza fiscali (Caf), consulenti del lavoro, avvocati tributaristi, che consente di eseguire direttamente da pc, ma anche da smartphone o tablet, tutte le operazioni utili per conto dei loro assistiti, anche quelle relative alla definizione agevolata.

    ROTTAMAZIONE CARTELLE EQUITALIA 2017

    La rottamazione cartelle Equitalia 2017 prosegue, tanto che finora sono state rottamate più di 440mila cartelle esattoriali. Dal 16 marzo c’è una novità che Equitalia punta a far diventare il fiore all’occhiello del suo portale web, ossia Equipro per i professionisti, i quali possono utilizzare questo strumento per snellire le procedure relative alle cartelle Equitalia, come anche semplicemente trasmettere dichiarazioni per aderire alla rottamazione delle cartelle. Vediamo come funziona.

    EQUIPRO: PROGETTO WEB PROFESSIONISTI

    Si chiama EquiPro ed è la nuova area riservata all’interno del portale di Equitalia, destinata ai professionisti del settore per gestire al meglio cartelle, avvisi, rate e scadenze dei loro clienti. I professionisti potranno quindi pagare cartelle e avvisi, ottenere la rateizzazione e trasmettere istanze di rateizzazione per importi fino a 60mila euro oppure chiedere la sospensione legale della riscossione. Chi può accedere all’area riservata del portale di Equitalia? Tutti gli intermediari e i loro incaricati abilitati ai servizi telematici dell’Agenzia delle entrate, e quindi commercialisti, avvocati tributaristi, centri di assistenza fiscali (Caf) e consulenti del lavoro. Cosa possono fare?

    ROTTAMAZIONE CARTELLE EQUITALIA VIA WEB

    Entrando nell’area riservata è possibile avere un quadro generale della situazione debitoria dei soggetti in questione che hanno chiesto la rottamazione delle cartelle Equitalia (cartelle di pagamento emesse dal 2000), i professionisti possono visualizzare con chiarezza i piani di rateizzazione dei loro clienti e possono utilizzare, come accennato prima, una serie di funzionalità operative. E’ importante ricordare che gli intermediari, per poter operare, devono necessariamente ricevere la delega dai loro assistiti ai nuovi servizi.

    COME FUNZIONA EQUIPRO DI EQUITALIA

    Come funziona Equipro di Equitalia? Per garantirsi l’accesso all’Area riservata del portale di Equitalia, l’intermediario o l’incaricato abilitato deve essere già iscritto al servizio Entratel dell’Agenzia delle entrate e abilitato alla funzione ‘servizi on-line Equitalia‘. Poi bisogna attribuire (lo fa il contribuente) e accettare le deleghe (lo fa l’incaricato). Bisogna allora accedere alla sezione ‘Gestione deleghe’ e accettare il regolamento con le ‘Condizioni generali di adesione’ al servizio che ha validità quattro anni. Il contribuente dunque, dopo un clic alla sezione ‘Delega un intermediario’, deve inserire il codice fiscale dell’intermediario abilitato che desidera delegare. Quest’ultimo a sua volta, deve accettare la delega ricevuta, che, ricordiamo, dura due anni ma può essere revocata in qualsiasi momento. Da sapere: la delega può essere attribuita anche ‘di persona’, recandosi semplicemente presso le sedi degli intermediari.